The Boys: Amazon sta sviluppando una serie spin off

Variety ha annunciato che Amazon sta creando una serie spin off basata su The Boys, la serie del momento e tra le più viste sulla piattaforma

the boys
Condividi l'articolo

The Boys (qui la recensione della prima stagione) è sicuramente la serie del momento. Lo show prodotto da Amazon Prime che ha deciso di distribuire gli episodi della seconda stagione settimanalmente, scatenando le ire del pubblico (qui i dettagli), ha conquistato pressoché tutti.

Sebbene sia stata già annunciata una terza stagione dello serie tratta dal fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, i produttori hanno deciso di cavalcare l’onda fin da subito e di creare anche uno spin off.

Come rivelato da Variety, la storia raccontata sarà ambientata nel college frequentato esclusivamente da giovani supereroi adulti gestito dalla Vought. Il plot racconterà la vita dei giovani Super in piena tempesta ormonale mentre mettono alla prova i loro confini fisici, sessuali e morali, competendo per i migliori contratti nelle migliori città. 

Craig Rosenberg, scrittore e produttore esecutivo di The Boys, sta scrivendo l’episodio pilota dello spin off e lavorerà come showrunner. Oltre a lui, lavoreranno come produttori esecutivi molti nomi che hanno lavorato già sulla serie originale.

LEGGI ANCHE:  The Boys 2: svelata la data d'uscita [DATA]

Ci saranno infatti Seth Rogen, Evan Goldberg e James Weaver di Point Gray Pictures. Neal H. Moritz di Original Film e Pavun Shetty, oltre ovviamente al creatore di The Boys Eric Kripke.

La serie spin off è stata descritta come irriverente e sarà classificata come Rated, in sintonia con quanto successo per la serie originale d’altronde.

Cosa ne pensate? Secondo voi ha un senso fare uno spin off ora con queste premesse? Fateci sapere la vostra nei commenti.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news e approfondimenti sul mondo del cinema e delle serie tv!

 

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.