Rihanna: i fan la vogliono regina di Barbados

Rihanna a capo di uno stato? Make it happen!

Rihanna
Rihanna nel video di "Diamonds". Credits: Rihanna / YouTube

God Save the Queen. Rihanna, non Elizabeth

L’isola di Barbados sta per diventare del tutto indipendente e al posto della Regina Elisabetta ora tutti vogliono che la nuova regina sia Rihanna. Non è un caso, naturalmente: Robyn Rihanna Fenty è nata proprio a Bridgetown, la capitale di Barbados, nel 1988.

A partire da metà anni ’00 circa, trasferitasi negli Stati Uniti, la cantante ha da subito incontrato un precoce successo nel mondo del pop, diventando celeberrima sul finire del decennio con hit quali Umbrella, Shut Up and Drive e Don’t Stop the Music. Ancora oggi è una delle popstar più amate delle ultime due decadi.

Ora che si parla della piena indipendenza della sua isola natia, i fan cominciano a chiedere a gran voce, un po’ per scherzo un po’ seriamente, che la popstar sia eletta a nuova “regina” di Barbados. Quella “vecchia” è naturalmente la Regina Elizabeth II d’Inghilterra.

Dopo un lungo periodo sotto la dominazione inglese, iniziata nel diciassettesimo secolo, Barbados ha deciso infatti nel 1966 di entrare nel Commonwealth, così come molte altre ex-colonie inglesi. Questo, di fatto, ha mantenuto la Regina capo dello stato per tutti questi anni.

Le cose cambieranno il 30 novembre 2021, quando Barbados rimuoverà ufficialmente la Regina dalla sua carica (per quanto concerne l’isola, ovviamente) e si trasformerà in una repubblica. Quindi non sarà eletta una nuova regina, anche se la prospettiva per Rihanna poteva essere senz’altro seducente.

Del resto si tratta di certo del personaggio più importante proveniente dall’isola da… bé, da sempre. In ogni caso, se i fan quasi sperano che la divertente eventualità si realizzi, dall’altra temono che il nuovo “impegno” possa rimandare ulteriormente l’uscita dell’atteso nono album della cantante. Difficile scegliere, in effetti.

Fonte: New Musical Express

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.