Miley Cyrus: “Nella mia musica Britney Spears e Metallica”

Miley Cyrus e e sue disparate influenze

Miley Cyrus
Credits: Miley Cyrus / YouTube

Miley Cyrus parla del grande eclettismo del suo stile, anticipando particolari influenze per il suo prossimo album

“Nei miei concerti faccio cover sia di Britney Spears che dei Metallica” dice Miley Cyrus, volendo ricordare a tutti, fan e non, che la musica può avere molti aspetti diversi. Anche quella pop. Se è vero che da una parte da un’artista come lei non ci si può aspettare una estrema originalità, è anche vero che spesso Miley riserva delle sorprese.

A cominciare dalle impegnative cover da lei realizzate nell’ultimo periodo, che hanno accompagnato varie fasi della pandemia negli Stati Uniti. La figlia d’arte, ex-Hannah Montana, si è cimentata di recente con Billie Eilish, Beatles e addirittura Pink Floyd. Per il suo nuovo album, poi, parla di “super rock and roll”.

Forse è vero che la sua esperienza con questo genere non supera le poche produzioni pop rock dell’ultimo periodo di Hannah Montana, quello poi brutalmente interrotto dalla palla da demolizioni di Wrecking Ball. Ma è anche vero che in passato nella sua carriera Miley ha prodotto lavori di inaspettata originalità, che i più non conoscono.

Miley Cyrus – Midnight Sky, 2020

Il caso è per esempio quello dell’album, sottovalutatissimo, Miley Cyrus & Her Dead Petz (2011). Un lavoro realizzato in collaborazione con i Flaming Lips, Ariel Pink e Sarah Barthel dei Phantogram. Per dire. Un disco di rock psichedelico sperimentale con ampi tratti di elettronica. Altro che Wrecking Ball.

Quindi la natura di ciò che sentiremo nel suo prossimo lavoro, She Is Miley Cyrus, non è troppo da dare per scontata. Ricordando di aver coverizzato sia Britney che i Metallica, Miley ha detto: “Il mio disco rifletterà chi sono e cioè qualcosa fatto di tanti differenti pezzi di ispirazione e influenze“.

L’album è in lavorazione dal 2017, ma a causa di una serie di contrattempi (non ultimo, il Coronavirus), l’uscita ne è stata rimandata molteplici volte e deve ancora essere annunciata ufficialmente. Il 14 agosto 2020 il primo singolo è stato pubblicato (qui sopra) e già dà un’idea delle sonorità eclettiche che potremo sentire nell’album.

Fonte: Consequence of Sound

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.