I Goonies, la tragica storia dell’attore che interpretava Sloth

Sloth è uno dei personaggi più amati della storia de I Goonies. Tuttavia la storia che si cela dietro all'attore che lo impersonò è molto triste

Sloth Goonies
Condividi l'articolo

I Goonies (Guarda qui al reunion del cast originale), film del 1985 di Richard Donner, è uno dei grandi cult della storia del cinema mondiale. Le avventure della giovane banda di ragazzini che vanno alla ricerca del tesoro di Willy L’Orbo è una di quelle storie scolpite nei cuori di intere generazioni.

Uno dei personaggi sicuramente più iconici dell’intera pellicola è sicuramente Sloth, il gigante deforme, componente della famiglia Fratelli che si trova ad aiutare i giovani protagonisti contro i suoi stessi familiari. L’amatissimo personaggio era interpretato da John Matuszak, ex giocatore di footbal americano prestato al cinema e alla tv, dove ha lavorato anche per prodotti come l’A-Team.

Per entrare nei panni del colosso, l’attore si sottoponeva a sfiancanti sedute di trucco di oltre 5 ore e le protesi sul suo volto era collegato ad un telecomando che da remoto controllava il movimento dell’occhio storto e delle orecchie di Sloth.

LEGGI ANCHE:  I 10 migliori (o peggiori) bloopers nel cinema

La tragica vita di John Matuszak

Matuszak fu un grande giocatore di football americano, componente degli Oakland Raiders dal  1976 al 1981. Con questo team, la cui maglia viene indossata da Sloth in un momento chiave del film, vinse addirittura due SuperBowl, divenendo una stella dell’NFL.

Tuttavia, nel corso della sua breve vita, l’uomo, colosso alto 2 metri di 127 chilogrammi di peso, combatté contro una forte dipendenza da sonniferi ed antidolorifici. Mike Ornstein, ex dipendente dei Raiders, confessò come il giocatore visse una vita totalmente sregolata e malsana.

Non riusciva a controllarsi. Non riusciva ad accontentarsi di un drink. Pensava che il suo corpo fosse talmente tanto forte che non gli sarebbe accaduto nulla. Adorava il Whiskey’s Triple Crown Royal mescolato con della birra. Ha avuto una vita dura

John Matuszak ebbe anche grossi problemi con la legge. Ebbe infatti 6 gravi incidenti stradali a seguito dei quali fu condannato per possesso di armi e droga e per guida in stato di ebrezza. Morì nel 1989 a soli 38 anni in seguito ad un arresto cardiaco dovuto a overdose da Dextropropoxyphene, un antidolorifico.

LEGGI ANCHE:  Che fine hanno fatto gli attori protagonisti de I Goonies oggi?

Conoscevate questa triste storia riguardo uno dei personaggi più amati de I Goonies? Secondo voi Sloth sarà presente anche nel sequel annunciato dello sceneggiatore Adam Goldberg? Fatecelo sapere nei commenti.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.