Il Festival del Cinema di Venezia si farà a settembre, parola di Luca Zaia

Al programma Mezz'ora in più, il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha confermato che il Festival del Cinema di Venezia si farà.

Festival del Cinema di Venezia
Credits: Pixabay/papazachariasa

Uno dei grandi disagi che ha portato la pandemia di Coronavirus è stato l’annullamento di tutti gli eventi che richiedevano assembramento di persone di vario tipo. Tra questi, ovviamente, ci sono anche i festival cinematografici. Dopo il forfait obbligato di Cannes che avrebbe dovuto andare in scena il prossimo Giugno e dopo l’assegnazione virtuale, la scorsa settimana, dei David di Donatello, arrivano buone notizie per quel che riguarda il Festival del Cinema di Venezia, la manifestazione di carattere cinematografico più importante del nostro paese. A dare fiducia sulla fattibilità dell’evento è stato Luca Zaia, il presidente della Regione Veneto che, in un’intervista in videocollegamento col programma Mezz’ora in più di RAI 3, è parso molto ottimista.

I nostri dati epidemiologici sono chiari – ha spiegato Zaia- dal 10 aprile abbiamo le curve in discesa rispetto a contagi, ricoveri e terapie intensive. Secondo questi valori, siamo assolutamente confidenti. E poi c’è anche la conferma indiretta da parte del Comitato tecnico scientifico nazionale che esprimendo un parere sull’indicazione del periodo delle elezioni regionali e amministrative, ha detto “Le dovete fare entro la fine di settembre”. Il che vuol dire che settembre è un mese buono. E quindi la Mostra si farà anche se probabilmente non ci saranno tutte le produzioni che siamo abituati a vedere perché si sono fermate le lavorazioni e anteprime dei film.

Di conseguenza la nuova data fissata per l’evento, che va dal 2 al 12 settembre dovrebbe essere quella buona e quindi, Coronavirus permettendo, la macchina dell’industria cinematografica dovrebbe essere in grado di mettere in scena il tanto atteso Festival del cinema di Venezia.

Per altre news, recensioni e approfondimenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com