C’era una volta a…Hollywood: Macaulay Culkin fece un provino disastroso

Macaulay Culkin ha fatto un provino per entrare nel cast di C'era una volta a...Hollywood con risultati, a suo dire, davvero disastrosi

C'era una volta a Hollywood, Makaulay Culkin
Credits: Wikipedia/ Matt Biddulph

Macaulay Culkin, l’attore che divenne famoso in tutto il mondo per essere stato il protagonista di Mamma ho perso l’aereo nel 1990, è da molti anni lontano dai set cinematografici, specialmente quelli importanti come può essere quello di C’era una volta a…Hollywood. Tuttavia il quarantenne attore newyorkese ha tentato lo stesso di entrare a far parte del cast dell’ultimo film di Quentin Tarantino, vincitore di 2 premi Oscar agli ultimi Academy Awards (Vedi la lista completa dei vincitori qui).

In un’Intervista a Esquire, l’attore ha raccontato questa esperienza, definendo il provino fatto con il regista di Knoxville disastroso, senza comunque rivelare il ruolo per il quale ha concorso.

È stato un vero disastro. Non mi sarei assunto neanche da solo. Sono comunque terribile in genere nel fare i provini e questa è stata la mia prima audizione in circa otto anni

Proseguendo con l’intervista, il protagonista di Richie Rich, ha dichiarato di quanto comunque in certi momenti gli manchi recitare, vista oramai la sua lunga assenza dal cinema e di come la percezione che la gente ha di lui sia oramai cambiata a causa di questo cambio di vita.

Non importa quanto io mi comporti da vecchio burbero, è comunque divertente di tanto in tanto tornare in sella e recitare un po’. Le persone pensano che io sia pazzo, fuori di testa o rovinato. Strano. E fino all’ultimo anno o due non mi sono mai lasciato andare per mettermi in gioco. Quindi posso capire questa concezione che la gente ha di me. Un po’ come dire “Ok gente, smettete di comportarvi in maniera strana che ora sto relativamente bene.”. Guarda: sono una persona piuttosto impareggiabile. Se fossi un commercialista, potrei trovare a destra e a sinistra altri ragionieri seduti accanto a me in un ufficio. Ma non è così. È una di quelle cose in cui, come. Hai presente il cliché del fatto che siamo tutti fiocchi di neve? Che siamo tutti unici? Bene, sai una cosa? Io sono come un fiocco di neve.

Che ne pensate delle parole di Macaulay Culkin? In che parte di C’era una volta a…Hollywood lo avreste visto bene?

Leggi anche:

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com