Sanremo 2020, Amadeus: “Ho cercato Bugo per le strade fino alle 4”

Amadeus, direttore artistico del Festival di Sanremo ha raccontato di aver cercato Bugo fino alle 4 di mattina dopo che il cantante aveva lasciato il palco.

Sanremo 2020 : teatro ariston
Fronte del Teatro Ariston a Sanremo. Credits: Jose Antonio

La vicenda che maggiormente sta tenendo banco in queste battute finali della 70° edizione del Festival di Sanremo è quella che riguarda la lite tra Bugo e Morgan. Come vi abbiamo raccontato infatti, nella serata di ieri, penultima dell’evento, Bugo ha lasciato da solo il suo compagno all’inizio della performance, uscendo dal palco e sparendo dalla circolazione. Cosa confermata nella conferenza del giorno dopo da Amadeus, direttore artistico del Festival, che ha dichiarato di aver cercato il cantante in ogni dove per tutta la notte.

Ho cercato Bugo per Sanremo  fino alle 4 di mattina. E’ una delle persone più educate che abbia mai conosciuto nella mia vita. La prima cosa che mi ha detto è stato “ti chiedo scusa”. Era triste perché aveva creato un problema. So che tra di loro c’è stato un problema personale. I due sono molto amici ed è normale visto i caratteri diversi che qualcosa sia accaduto. Se due persone si vogliono bene è normale che accada questo e mi auguro che possano risolverla e possano portare la canzone in giro. Questa sera Bugo e Morgan non ci saranno, nemmeno fuori gara. Se la canzone fosse di Bugo e Bugo fosse rimasto sul palco e Morgan se ne fosse andato allora avremmo valutato la cosa diversamente. La squalifica era inevitabile.

Amadeus ha poi dichiarato di non sapere nulla riguarda alla furiosa lite avuta tra i due cantanti nel dietro le quinte del Festival.

Non so cosa succede in camerino

ha dichiarato il diretto artistico che in questa edizione del Festival ha avuto il suo bel da fare tra questo litigio e la diatriba avvenuta nei giorni precedenti tra Fiorello e Tiziano Ferro. 

Leggi anche:

Chi è Bugo?

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa, per tutti gli aggiornamenti.

Fonte: Il Fatto Quotidiano