10 opere che hanno vinto l’Oscar a Miglior Film da recuperare

Vi proponiamo oggi 10 film che hanno tutti una caratteristica comune: sono tutti vincitori dell'Oscar al Miglior Film

oscar miglior film: Fronte del Porto

La 92esima edizione dei premi Oscar si terrà il 9 febbraio 2020, ma prima vi proponiamo un viaggio nel passato dell’ambita statuetta, in particolare quella assegnata per il Miglior Film. Spesso le decisioni dell’Academy sono contestate e non accontentano il pubblico, ma in questi dieci esempi abbiamo davanti dieci film maestosi, immortali. Scopriamo allora chi sono i vincitori del premio Oscar al Miglior Film selezionati.

Accadde una notte di Frank Capra (1934)

oscar miglior film: accadde una notte

L’ereditiera Ellie scappa dallo yatch del padre, a Miami, per sposare l’aviatore King Wesley a New York, naturalmente il ragazzo non è ben visto dalla famiglia. Ellie viaggia con pochi soldi e su mezzi proletari, dato il suo stile di vita conosce una realtà mai vista prima. Su un pullman incontra il giornalista Pietro Warne, che la riconosce subito e decide di aiutarla. Comincia così un viaggio che spingerà Ellie e il giornalista Pietro ad un’intimità inaspettata. Frank Capra incanta con un road movie con dialoghi taglienti. Accadde in una notte è di una freschezza che non si dimentica, considerando che il film è degli anni ’30. Il duo Clark Gable e Claudette Colbert funziona alla grande. A quest’opera di Capra spetta un primato non da poco: fu il primo film nella storia del cinema a vincere cinque premi, tra cui l’Oscar al Miglior Film.

Casablanca di Michael Curtiz (1942)

oscar miglior film: casablanca

Durante la seconda guerra mondiale, Rick gestisce un locale a Casablanca, nel Marocco francese nella zona non occupata, dal nome Rick’s Cafè Americain. Una sera nel locale si presenta Ilsa, una profuga norvegese ex amante di Rick, con suo marito Victor, un esponente della resistenza cecoslovacca. Per Rick questo incontro è molto doloroso, dato che i suoi sentimenti per Ilsa sono ancora vivi. Ilsa e suo marito sono però in pericolo, e desiderano abbandonare il paese al più presto. Rick potrebbe aiutarli, perché possiede due lettere di transito acquistate sere prima, ma è combattuto sul da farsi. Aiuterà il nuovo uomo della sua vecchia fiamma? Casablanca è sicuramente una delle pellicole hollywoodiane più famose di tutti i tempi. Un classico che non tramonterà mai e che ha collezionato innumerevoli omaggi nel corso dei decenni, da Billy Wilder a Woody Allen. Il film è tratto da una commedia dal titolo Everybody come to Rick’s, di Murray Burnett e Joan Alison. Nel 1944 vince il premio Oscar al Miglior Film, insieme ad altre due ambite statuette.

Eva contro Eva di Joseph Mankiewicz (1950)

oscar miglior film: eva contro eva

La giovane Eva si presenta alla diva del teatro Margo Channing, esprimendo il suo amore per il teatro e per il suo lavoro. Colpita dalla sua sincerità Margo assume Eva come segretaria. Ben presto la giovane entra nei cuori dei suoi collaboratori, e Margo comincia ad essere gelosa delle attenzioni che rivolge Bill, regista teatrale fidanzato con l’attrice, nei confronti di Eva. Per puro caso, Eva si ritrova a sostituire in una parte proprio Margo, in un’opera molto acclamata a teatro. Immediatamente il pubblico apprezza Eva, che ottiene sempre più successo. Eva contro Eva fu un successo esplosivo, acclamato calorosamente dal pubblico. Nel ruolo di Margo c’è Bette Davis, di una bravura e grazia eccezionali, affiancata da Anne Baxter, che interpreta la bella e giovane Eva. Il film portò a casa un vero e proprio record: ben 14 candidature ai premi Oscar e ne vinse sei, tra cui appunto l’Oscar al Miglior Film del 1951.

Fronte del Porto di Elia Kazam (1954)

oscar miglior film: fronte del porto

Terry è ex atleta di pugilato e lavora nel porto della città. Coinvolto sempre più nell’ambiente, sarà a capo del movimento di protesta dovuto ai metodi ignobili con cui è gestito il lavoro in quell’ambiente. Conoscerà anche una giovane studentessa di nome Edie, sorella di un ragazzo vittima di uno strano omicidio. Kazan gira un film impetuoso e coinvolgente, il regista sa come dirigere gli interpreti al meglio. Il film segna l’inizio della carriera dell’attrice Eva Marie Sant, nel ruolo di Edie. Terry è un giovane Marlon Brando, che con un talento innegabile innalza nettamente il film. L’attore aveva già lavorato con Kazan nella pellicola Un tram che si chiama desiderio. Tornando a Fronte del Porto, il film ha ricevuto ben 12 nominations agli Oscar del 1955, vincendone 8 tra cui l’Oscar al Miglior Film. Quando alla regia c’è Kazan si sta guardando un’opera grandiosa.

L’appartamento di Billy Wilder (1960)

oscar miglior film: l'appartamento

Bud lavora nelle assicurazioni e per arrotondare affitta il suo appartamento per incontri extraconiugali dei suoi colleghi. Durante questi appuntamenti Bud vaga per la città. Un giorno però si innamora di Fran, che è l’amante del capo del personale, Jeff. Bud sta per cacciarsi in una situazione molto spinosa.

L’appartamento fu un grande successo, sia per la critica che per il pubblico. Wilder dirige una commedia sentimentale con il giusto ritmo. Nel cast ritroviamo: Jack Lemmon, Shirley MacLaine, Fred MacMurray e Ray Waltson. Wilder dichiarò di aver preso ispirazione da due film, La Folla di King Vidor e Breve Incontro di David Lean, ed inoltre L’appartamento si rifà ad uno scandalo realmente accaduto che coinvolse il produttore Walter Wenger. Anche questo film trionfò ai premi Oscar di quell’anno, vincendo cinque premi.