Luca Marinelli sarà nella giuria del festival del cinema di Berlino 2020

La 70° edizione del festival del cinema di Berlino avrà una giuria di tutto rispetto presieduta da Jeremy Irons. Tra i giurati anche il Luca Marinelli

luca marinelli
luca marinelli in un frame del film Martin Eden

Luca Marinelli è uno degli attori più talentuosi dell’attuale panorama cinematografico nostrano e le sue capacità stanno iniziando ad essere apprezzate anche al di fuori del confini italici. Infatti dopo aver vinto la Coppa Volpi come miglior attore all’ultimo festival del cinema di Venezia per la sua interpretazione in Martin Eden di Pietro Marcello, ora è arrivato un altro riconoscimento per il trentacinquenne attore romano. Il protagonista di Non essere cattivo infatti farà parte della giuria internazionale del prossimo festival del cinema di Berlino.

La manifestazione che quest’anno andrà in scena tra il 20 febbraio e il 1 marzo prossimi è giunta oramai alla sua settantesima edizione e quest’anno avrà una giuria di alto livello. Oltre al nostro Marinelli infatti ci saranno Bérénice Bejo, attrice vista nel film Fai bei sogni di Marco Bellocchio, la produttrice Bettina Brokemper, la regista di Wajib Annemarie Jacir, il regista tedesco Kenneth Lonergan e il critico brasiliano Kleber Mendonça Filho.

A presiedere questa giuria internazionale ci sarà niente meno che Jeremy Irons, attore di grandissima esperienza, visto nell’ultima, trionfante serie HBO, Watchmen.

Questo sarà dunque un grande onore per Luca Marinelli che rappresenterà il nostro paese in una sede così prestigiosa. L’attore romano potrà aggiungere questa esperienza al proprio curriculum già peno di grandi soddisfazioni come il David di Donatello come miglior attore non protagonista nel 2016 per Lo chiamavano Jeeg Robot.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com.

Leggi anche: