Ozzy Osbourne ha il Parkinson

Cattive notizie per il principe delle tenebre

Iommi
Ozzy Osbourne. Credits: Alberto Cabello

Non sono più ottimali le condizioni di salute dello storico cantante

Rivelazione scioccante ma purtroppo non inaspettata per Ozzy Osbourne. Il cantate dei Black Sabbath ha rivelato in un’intervista di aver appena trascorso il peggior anno della sua vita, il 2019. Lo scorso anno, in seguito ad una brutta caduta nel bagno l’artista ha dichiarato di aver visto “tutto nero”, in ogni senso. In seguito all’incidente, il cantante ha dovuto essere curato in ospedale per molteplici volte, e solo oggi può dire di essersi ripreso. Non è finita, però. Ozzy rivela, secondo la fonte, di avere il morbo di Parkinson: una patologia neuro-degenerativa per cui oggi non esiste una cura ma la cui sintomatologia può essere alleviata grazie ad un’adeguata cura farmacologica.

Ozzy Osbourne – Under the Graveyard, 2020

Leggi anche: I fan di Post Malone non hanno idea di chi sia Ozzy Osbourne

Non è chiaro se la diagnosi sia recente; quel che è certo è che già nel 2005 ad Ozzy era stato diagnosticato un parkinsonismo, in una condizione dai sintomi molto simili a quelli del morbo di Parkinson. “Non si tratta di una sentenza di morte, neanche lontanamente” dice Sharon Osbourne, ma è certo che le condizioni del cantante non sono più ottimali ormai da anni, e che difficilmente potrà recuperare il brio e la prestanza di un tempo. Intanto, Ozzy ha annunciato il suo nuovo album, Ordinary Man, in uscita il 21 febbraio. Sarà il suo primo lavoro dal 2010, se non si considera la sua chiacchierata partecipazione all’ultimo disco di Post Malone. Forza Ozzy!

Ozzy e Sharon Osbourne intervistati sulla ABC

Fonte: Fox News

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.