L’Attimo Fuggente, lo Straziante destino alternativo di Keating

L'attimo fuggente
L'attimo fuggente

Nel finale alternativo de L’Attimo Fuggente, il professore Keating aveva un finale molto più drammatico

Ricorderete tutti il commovente finale del film L’Attimo Fuggente, nel quale i ragazzi alunni del professor Keating recitano O Capitano mio Capitano salendo sui banchi della loro classe, alla presenza del loro amato professore, interpretato da un indimenticabile Robin Williams.

Qui sotto potete vedere la clip finale del film:

Il film è fedele alla sceneggiatura di Tom Schulman (vincitore de premio Oscar), tranne per una scena, in cui i ragazzi scoprono che Keating ha il morbo di Hodgkin. La scena doveva mostrare al pubblico il perché Keating è così intento a cogliere l’attimo, ma Weir pensava che il film fosse più forte senza di esso. “Non c’è bisogno di spiegarlo”, ha detto Weir a Schulman.

Come molti di voi sapranno, il Linfoma di Hodgkin è una forma di cancro che attacca il midollo osseo e molti altri organi del sistema. Keating ne avrebbe sofferto e per questo aveva colto il senso della vita e della sua brevità. Ma, anche a nostro avviso, giustamente il regista Peter Weir disse che non era necessario dare una “causa” di quell’atteggiamento. Il film così risulta molto più poetico e commovente.

Cosa ne pensate voi? Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.

Leggete anche: I 10 film più iconici di Robin Williams