Il nuovo Punisher è un misto tra Minority Report e Black Mirror

The Punisher
The Punisher

Marvel ha messo sul piatto una nuova versione di The Punisher molto interessante

Non parliamo molto spesso di fumetti ma questa volta ne vale la pena e, forse, lo faremo di più in futuro. La nuova serie Marvel dal titolo Punisher 2099 ha rilanciato con una sorta di reboot della serie originale del 1993 il personaggio de Punitore. La nuova serie contiene diversi elementi dell’originale, ma sembra anche evocativa di altri concetti futuristici e distopici visti in TV e al cinema come Black Mirror o Minority Report.

The Punisher 2099 proviene dal team di scrittura formato da Lonnie Nadler e Zac Thompson con gli artisti Matt Horak, Eoin Marron e Rachelle Rosenberg. Punisher 2099 riporta molte idee della serie originale del 1993, come per esempio la presenza di un gruppo violento ora conosciuto come Thorite. Inoltre, la forza di polizia privata è The Public Eye, ancora sostenuta dalla Corporazione Alchemax nel 2099.

Chi si comporta bene avrà dei benefici

Qui è dove gran parte della storia cambia e quei concetti nuovi ma familiari sono introdotti: il Punitore stesso è il nuovo personaggio Hector Tago, un ufficiale di polizia di Public Eye. Il suo comandante è Jake Gallows, anche se non è del tutto chiaro se un tempo era il Punitore come lo era nella serie del 1993. Ogni cittadino di Nueva York riceve un punteggio sociale. Più sono bravi agli occhi di Alchemax, più alto è il loro punteggio e migliore è il loro status socio-economico. Quelli con punteggi più bassi hanno un accesso limitato a parti della città, e non si classificano abbastanza in alto per la protezione della polizia.

Ogni ufficiale del Public Eye utilizza un IRIS, che è una sorta di body cam ad alta tecnologia che registra tutte le sue azioni mentre è collegato al suo sistema nervoso per fornire un resoconto oggettivo degli eventi. Il Punitore però si accorge che qualcosa non quadra e le sue registrazioni sembrano essere manipolate al fine di incastrarlo.

La cover del nuovo fumetto

The Punisher 2099
The Punisher 2099

Black Mirror

L’idea di punteggi e valutazioni socio-economiche porta alla mente l’episodio di Black Mirror Caduta libera (Nosedive in originale), con protagonista Bryce Dallas Howard, dove i suoi disperati sforzi per aumentare il suo punteggio sociale al fine di ottenere una migliore situazione abitativa e la sua carriera hanno portato a rovinare la sua vita.

Qui un video su quell’episodio

Leggete anche la recensione della quinta stagione di Black Mirror!

Minority Report

Inoltre, i concetti della tecnologia di memoria IRIS e il fatto che qualcuno li possa alterare, sono molto suggestivi e portano alla memoria il film di Spielberg Minority Report. In quel futuro, la polizia usa i ricordi precognitivi dei sensitivi per risolvere i crimini prima che accadano, ma anche questi ricordi vengono manomessi con intenzioni oscure. Inoltre, nel futuro distopico di quel film, gli scanner retinici sono ovunque, così tutti sono tracciati, contrassegnati e registrati ovunque si trovino, in modo simile a quello che si vede nell’universo Marvel del 2099.

Leggete anche: Minority Report è realtà! Ecco l’algoritmo che prevede i reati

Che ne pensate: leggetere The Punisher 2099?