Joker, la paura di Joaquin Phoenix che ha rischiato di far saltare il film

Joker avrebbe potuto non esserci se Joaquin Phoenix non avesse superato la paura inziale di star partecipando ad un prodotto commerciale e ripetitivo

Joker, Joaquin Phoenix, paura, migliori film 2019

Joker è il film del momento (leggi qui la nostra recensione). Della pellicola vincitrice del Leone d’oro all’ultimo festival del cinema di Venezia si è detto di tutto e di più.

Come per tutti i film di grande successo, anche per questo Joker stanno venendo fuori decine di retroscena che ci fanno capire come mai questo lavoro di Todd Phillips stia avendo questa risonanza mondiale.

Una di queste storie del dietro le quinte riguarda il protagonista, Joaquin Phoenix, che in una recente intervista al Los Angeles Times ha dichiarato di aver avuto forti timori nei confronti della sceneggiatura del film che avrebbero potuto portare addirittura alla cancellazione del progetto.

Credo che la mia paura fosse quella di trovarmi invischiato in qualcosa di estremamente ripetitivo e commerciale e che non mi stimolasse.

Queste sensazioni però, dichiara sempre l’attore, sono scomparse quasi immediatamente dopo aver iniziato le riprese, tanto che Phoenix avrebbe chiesto immediatamente al regista Todd Phillips di iniziare a preparare un sequel.

La seconda o terza settimana di riprese ho chiesto a Todd di iniziare a lavorare ad un seguito per approfondire le molte cose aperte nel primo film. Sebbene stessi ridendo mentre lo dicevo, ero serio.

Questo Joker ha superato ogni tipo di aspettativa sia per quanto riguarda gli incassi che hanno addirittura superato il miliardo di dollari sia per l’impatto fortissimo che la pellicola ha avuto sulla società americana e mondiale.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com.

Leggi anche: