I migliori film del nuovo secolo secondo il Guardian: c’è tanta Italia

The Guardian, celebre quotidiano inglese, ha stilato la classifica dei migliori film del XXI secolo. In classifica tantissima Italia, Sorrentino su tutti

guardian
Condividi l'articolo

Nonostante siano passati appena vent’anni dall’inizio del “nuovo” secolo, The Guardian – celebre quotidiano inglese – ha deciso di stilare la classifica dei migliori 100 film del XXI secolo.

Tante sorprese e altrettante conferme in questa classifica. Il primo posto resta saldo tra le mani de Il Petroliere di Paul Thomas Anderson con protagonista uno strepitoso Daniel Day-Lewis, già presente in numerose classifiche aventi lo stesso scopo. A seguire troviamo 12 anni schiavo di Steve McQueen, premiato con un Oscar al miglior film nel 2014.

Nota felice per il nostro Paese, la presenza di molti titoli nostrani tra cui spicca al 17esimo posto La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino. Inoltre, troviamo: Fuocoammare di Gianfranco Rosi (53esimo); Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher (65); La stanza del figlio di Nanni Moretti (83), Gomorra di Matteo Garrone (88) e Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino (95).

Una risposta chiara a chi sostiene che il nostro cinema sia ormai vittima di un periodo buio. L’Italia del Cinema c’è, è viva e se ne sono accorti soprattutto all’estero.

LEGGI ANCHE:  David Lynch: tutti i film dal "peggiore" al migliore

Top Ten:

1) Il petroliere (Paul Thomas Anderson, 2007)
2) 12 anni schiavo (Steve McQueen, 2013)
3) Boyhood (Richard Linklater, 2014)
4) Under the Skin (Jonathan Glazer, 2013)
5) In the Mood for Love (Wong Kar-Wai, 2000)
6) Niente da nascondere (Michael Haneke, 2005)
7) Synecdoche, New York (Charlie Kaufman, 2008)
8) Moonlight (Barry Jenkins, 2016)
9) Zama (Lucrecia Martel, 2017)
10) Team America (Matt Stone e Trey Parker, 2004)

Di seguito il link con la classifica completa:

I migliori 100 film del XXI secolo secondo il Guardian