John Constantine, 8 curiosità sul personaggio interpretato da Keanu Reeves

Condividi l'articolo

Incontri ravvicinati del terzo tipo:

Alan Moore ha affermato di aver incontrato John Constantine nella vita reale. Nel 1993, queste le parole riportate direttamente dall’autore:

“Un giorno ero a Londra, a Westminster seduto in un bar. Ad un tratto arrivò Constantine. Indossava un trench, un taglio corto, ma non assomigliava a Sting, assomigliava esattamente a John Constantine. Mi fissò, sorrise e mi annuì con la testa, per poi girare l’angolo del bar. Allora mi chiesi e pensai: devo seguirlo e andare a vedere se è davvero lui, o finisco di mangiare il mio sandwich e me ne vado? scelsi la seconda. Pensai fosse la più sicura. Non sto rivendicando nulla, dico solo che mi è successo. Una strana piccola storia.”

Alan Moore categorico

Durante il cast per decidere chi avrebbe interpretato Constantine al cinema, venne chiesto ad Alan Moore se per caso sapeva qualcosa al riguardo. Lui rispose solamente che, sicuro al cento per cento, non sarebbe stato Nicolas Cage ad interpretare il suo personaggio.

LEGGI ANCHE:  Quando Blockbuster rise in faccia al fondatore di Netflix

Keanu Reeves non si smentisce mai

Ultima curiosità naturalmente legata a Keanu Reeves ed al suo grande cuore. Finite le riprese del film l’attore ha acquistato il fucile a pompa benedetto che apparteneva al suo personaggio, e lo ha regalato al regista Francis Lawrence in segno di amicizia.

Leggi anche: La straziante storia di Keanu Reeves

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!