Soundgarden al lavoro su un nuovo album con la voce di Chris Cornell

I membri della band vorrebbero utilizzare alcune demo di Chris Cornell per il loro nuovo album.

Chris Cornell

Chris Cornell aveva registrato alcuni demo insieme a Matt Cameron prima del suicidio

Il nuovo album dei Soundgarden potrebbe contenere una gradita sorpresa per i fan, ma ci sarà da aspettare. La band di Seattle sta lavorando ad un nuovo progetto, in cui sarebbe presente anche la voce di Chris Cornell, che è stato cantante e frontman della band fino al suo suicidio nel 2017. Cornell aveva infatti registrato insieme alla band alcuni demo. Si tratta di incisioni casalinghe fatte insieme al batterista Matt Cameron, alle quali Kim Thayil e Ben Sheperd hanno poi aggiunto chitarra e basso.

Soundgarden – Spoonman, 1994

Esistono però delle complicazioni. I tre membri restanti della band avevano già provato due anni fa ad incidere un album con quel materiale, ma senza successo. Le demo di Cornell sono infatti tutte in possesso della famiglia – che ne detiene i diritti – mentre il gruppo ne possiede solo delle copie. Per completare le incisioni hanno bisogno, naturalmente, dei file originali. A riguardo Thayil ha spiegato a Musicradar: “C’è confusione da entrambe le parti su tre elementi: come funzionerebbe (l’album), cosa comporterebbe e soprattutto chi ne trarrebbe beneficio. Sta diventando stancante. Non possiamo attendere ancora a lungo, non possiamo aspettare che qualcuno colga l’importanza di consentire compagni della band di avere accesso al materiale”.

L’ultimo album in studio dei Soundgarden è King Animal e risale al 2012, era uscito a 16 anni di distanza dal precedente a causa dello scioglimento della band dal ’97 al ’10.

Leggi anche: Lettera di Chester Bennington a Chris Cornell dei Soundgarden

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.