Chris Cornell: arriva il film Black Days

Black Days è il primo film basato sulla vita di Chris Cornell

Chris Cornell
Chris Cornell nel video di Fell On Black Days. Credits: Soundgarden / YouTube

Si intitola Black Days il documentario sugli ultimi giorni di vita di Chris Cornell. Le riprese inizieranno il mese prossimo

Il film Black Days sarà una ricostruzione degli ultimi giorni di vita di Chris Cornell. Il cantante di Soundgarden e Audioslave si è tragicamente tolto la vita il 18 maggio 2017 dopo una lunga lotta contro la depressione.

Il film, con protagonista l’attore John Holiday (che ha già recitato in Walk the Line) cercherà di tracciare l’importanza dell’eredità di una figura come quella di Chris Cornell, e nel contempo interpretare la fragilità e l’emotività che lo hanno portato al gesto estremo finale.

Le riprese, stando al produttore del film, inizieranno il mese prossimo e con tutte le precauzioni del caso. Infatti la difficile situazione con il COVID negli Stati Uniti dovrà comportare l’adozione di misure speciali di protezione.

Soundgarden – Fell On Black Days, 1994

Il titolo del documentario è ovviamente basato sul grande successo dei Soundgarden del 1994: Fell On Black Days. Uno dei singoli centrali del celebre album Superunknown, il magnum opus della band di Seattle.

In parecchie canzoni nella sua carriera Chris Cornell ha riflettuto spesso su salute mentale e disturbi psicologici. Burden in My Hand, The Day I Tried to Live, Let Me Drown e Like a Stone degli Audioslave sono tutte canzoni significative in questo senso.

Non si hanno per ora informazioni relative all’uscita del film, o al resto del casting selezionato. Naturalmente le difficoltà inerenti al virus incideranno sulla produzione, come si è detto, ma si spera che il risultato sia all’altezza di ciò che si intende raccontare.

Fonte: New Musical Express

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.