Weld El-Ghalaba, il plagio egiziano di Breaking Bad che fa infuriare i fan

breaking bad egiziano

Anche dopo 6 anni dalla sua conclusione, l’eco di Breaking Bad è così forte da essere ancora udibile tra i conoscitori dell’audiovisivo in generale. La migliore serie tv mai realizzata, qualcuno ha affermato e non è un caso, dato i riconoscimenti e i numeri raggiunti dalla produzione. Un alto tasso ispirazionale per generazioni a venire, dunque, potrebbe giustificare il plagio?

Leggi anche: 12 remake migliori dell’originale secondo noi

A questa domanda, gli appassionati egiziani dell’epopea di Walter White, stanno cercando di dare una risposta. Un telefilm chiamato Weld El-Ghalaba è attualmente in onda sul canale arabo MBC e ha destato l’attenzione di molti spettatori: la similitudine della storia (e persino di alcune sequenze) con le vicende raccontate da Vince Gilligan, è incredibile.

Nel vivo della vicenda sul Breaking Bad Egiziano

Son of the Poor, così il nome tradotto in inglese della serie egiziana, parla di un uomo che vive in bilico tra una vita appena benestante e la bancarotta, facendo l’insegnante a tempo pieno durante il giorno e il tassista di sera. Eppure, nonostante delinei i suoi sforzi all’interno del legale, cade nella tentazione di dedicarsi alla droga pur di sbarcare il lunario. Non vi ricorda niente?

Non solo, osservando le puntate è possibile trovare una serie di richiami visivi che difficilmente un fan non riesce ad associare al cult statunitense.

breaking bad egiziano

Anche la ferita è nello stesso punto, fa notare un utente. Come dargli torto?

son of the poor
Scene a confronto tra le due opere

In Egitto, gli autori di Son of the Poor, stanno vivendo la cosa con una certa tensione. Uno dei registi, Rifqi Assaf, in riferimento alla sequenza in cui i protagonisti sono davanti a una pila di banconote, si è giustificato affermando che “in Breaking Bad, i personaggi sono inespressivi” mentre in Weld El-Ghalaba, “la scena mette in risalto la fragilità dei due”.

Leggi anche: 10 curiosità su Breaking Bad che forse non conoscevi

Nel frattempo, il The Hollywood Reporter ha contattato la Sony Pictures Television (in qualità di produttore di Breaking Bad), per un commento ufficiale sulla vicenda. Non rimane che aspettare ulteriori sviluppi e sperare per gli autori del Breaking Bad Egiziano che la cosa possa risolversi senza troppe e goffe arrampicate sugli specchi. In tal caso, meglio munirsi di pop-corn perché la Scimmia seguirà il corso degli eventi.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!