Giudice sentenzia bracconiere a vedere Bambi una volta al mese

Bambi

Un giudice del Missouri ha scelto una pena particolare coinvolgendo Walt Disney e Bambi per punire il bracconiere David Berry Jr. con una pena adeguata.

Il caso è uno dei più gravi riguardanti il bracconaggio da anni nello stato e fortunatamente il bracconiere è stato punito non solo con la visione di Bambi. Il giudice della contea di Lawrence, Robert George, ha condannato Berry a un anno di carcere per aver ucciso illegalmente dei cervi, prendendo solo la testa e le corna e lasciando marcire il resto del corpo.

Mentre trascorrerà l’anno di prigione a cui è stato condannato, dovrà vedere il film Bambi una volta al mese per tutta la durata della sua permanenza. Una punizione che si rifà quasi alla legge del contrappasso: hai ucciso illegalmente dei cervi, allora guarderai più volte il povero Bambi piangere la scomparsa della madre. Come tutti ben sanno nel classico dell’animazione del 1942, la madre di Bambi veniva uccisa dai cacciatori, lasciandolo orfano.

Le accuse ricevute da Berry Jr. sono solo la punta di un ceberg composto da una miriade di animali morti. Pesci e selvaggina cacciati da lui e dalla sua famiglia illegalmente, come ha dichiarato l’agente per la conservazione della contea di Lawrence. Berry è stato arrestato il 31 agosto 2016, insieme a David Berry Sr. e Kyle Berry Berry dopo quasi nove mesi di indagini. A diversi altri abitanti del Missouri è stato anche ordinato di comparire in tribunale, sempre con accuse legate al bracconaggio, in particolare all’uccisione illegale di cervi.

Una pena esemplare? Difficile a dirsi, come è difficile credere che un bracconiere possa redimersi guardando Bambi. Anche se la pena potrebbe non essere la più efficace è sicuramente degna di essere raccontata per la sua particolarità; e mai dire mai. Forse Bambi scioglierà l’odio del bracconiere per i suoi lontani parenti. Fonte: CNN

Leggi anche: 10 film iconici per bambini degli anni 90′