Kevin Hart costretto a rinunciare alla Notte degli Oscar a causa di tweet omofobi

Il 24 Febbraio 2019 si terrà la Cerimonia della Notte degli Oscar. Già nei giorni scorsi si è parlato molto della nuova edizione dato che da poco sono uscite le candidature dei Golden Globes, da sempre affiancate al prestigioso premio per ragioni temporali e regionali. Si parla tanto della candidatura di Black Panther e delle ragioni che hanno portato a tanto successo da parte del film.

Martedì è stato annunciato il conduttore Kevin Hart per la cerimonia di febbraio, ma in seguito ne sono scaturite alcune polemiche circa alcuni tweet omofobi pubblicati dall’attore tra il 2009 e il 2001. Kevin Hart, che di recente abbiamo apprezzato in Jumanji – Benvenuti nella giunglaha dichiarato di essersi scusato più volte circa l’accaduto, ma a complicare le cose, oltre agli irriguardosi sfottò scritti, anche un video di un suo spettacolo in cui l’attore si augurava che il proprio figlio di 3 anni non diventasse gay.

Visualizza l'immagine su Twitter
Visualizza l'immagine su Twitter
Visualizza l'immagine su Twitter
Visualizza l'immagine su Twitter
Analogamente, ma non ugualmente, alla storia di James Gunn con Disney e Marvel, visto il non placarsi delle polemiche Hart ha deciso di abbandonare. Proprio ieri sera Hart ha tweettato la propria volontà di lasciare la conduzione, sperando in futuro di avere un’altra possibilità.

“Mi dispiace di aver ferito delle persone. Sto cambiando e voglio continuare a farlo. Il mio obiettivo è di tenere unite le persone, non dividerle. Tanto amore e affetto all’Accademy. Speriamo di poterci incontrare di nuovo.” Così Hart ha rinunciato alla propria grande occasione, anche per “non essere una distrazione in una notte che dovrebbe celebrare così tanti artisti pieni di talento”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I know who I am & so do the people closest to me. #LiveLoveLaugh

Un post condiviso da Kevin Hart (@kevinhart4real) in data:

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra e per altre notizie ed articoli interessanti continuate a seguirci su Lascimmiapensa.com.

Potrebbe interessarvi anche:

Pamela Anderson attacca, Salvini risponde

CONDIVIDI
Articolo precedentePamela Anderson attacca, Salvini risponde
Prossimo articoloCentro Storico Lebowski – la squadra fiorentina ispirata ai Coen
Fieramente fiorentino. Studente di medicina, di estrazione classica, ormai prossimo alla laurea. Vanta un bagaglio culturale vintage-pop costruito grazie a varie attività parallele, portate avanti boicottando e autosabotando i propri studi, come la lettura compulsiva di fumetti e libri, la passione per concerti e festival, la pallanuoto e ovviamente l'amore per il cinema. Scrive per la Scimmia perché nessuno è più figo della Scimmia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here