Venduto ad una cifra record il quadro di Bojack Horseman

Uno dei quadri di Bojack Horseman è stato venduto ad una cifra record presso la casa d'asta Christie's di New York

Bojack Horseman

Alla fine è record! Portrait of an Artist (Pool with Two Figures), quadro dipinto da David Hockney nel 1972, è diventato l’opera più costosa di sempre di un artista vivente. Il dipinto, largo tre metri, è stato battuto alla casa d’asta Christie’s a New York per la “modica” cifra di 90.312.500 milioni di dollari (79.078.979,69 milioni di euro)

Un grande soddisfazione per l’artista ultra ottantenne britannico che ancora oggi si diletta a dipingere con l’ipad dimostrandosi innovativo e attuale, caratteristiche che lo hanno sempre distinto.

Ma, è anche una storica vittoria per Bojack Horseman, che dimostra, così, non solo di avere un grande gusto in fatto di arte, ma anche un certo senso degli “affari” in questo settore.

Infatti, il cavallo più famoso del piccolo schermo sembra che avesse capito fin da subito il valore di Hockney, piazzando un versione “cavallo” di Portrait of an Artist in bella vista nel suo studio.

Però, il record di Hockney era nell’aria ancor prima di iniziare l’asta. Infatti, il quadro fu valutato sugli 80 milioni di dollari e presentato come punta di diamante in una serata in cui Christie’s ha registrato vendite per un totale di 357.622.500 milioni di dollari.

 

“Una delle più grandi opere dell’era moderna.”

Così è stato descritto Portrait of an Artist dalla casa d’asta. E, lo stesso Alex Rotter, il co-presidente, qualche tempo prima, affermò che il quadro di Hockney è:

“Il Santo Graal dei suoi dipinti, sia dal punto di vista storico, sia di mercato.”

Quella per il dipinto di Hockney è stata una battaglia fino all’ultimo secondo. Attori di questa “guerra d’arte” due contendenti al telefono, che hanno scatenato un botta e risposta di offerte fino ad arrivare a 90,3 milioni di dollari.

Viene così disintegrato il precedente record dell’artista Jeff Koons. Sempre da Christie’s, la sua opera Balloon Dog (Orange), un gigantesco cane arancione in acciaio inossidabile, fu venduto nel 2013 a 58,4 milioni di dollari. Fa quasi sorridere che il quadro di Bojack abbia strappato il primato a niente di meno che un cagnone arancione. Suona quasi come l’ennesima battaglia nell’eterna sfida tra il malinconico cavallo e il giocoso labrador Mr. Peanutbutter, dove però, questa volta, a trionfare è stato Bojack Horseman.

Eppure in tutto ciò c’è ancora un mistero da risolvere. Infatti, l’identità di chi ha acquistato l’imponente opera d’arte è ancora un mistero. Tuttavia, si tratta di una persona che ha un ingente patrimonio e un buon gusto in fatto di arte…. Che sia stato Bojack Horseman ad aver acquistato il dipinto dell’eccentrico Hockney?

Per ogni aggiornamento continuate a seguirci su lascimmiapensa.com! E per tutte le notizie sul mondo Netflix, parlare e discutere di tutte le novità andate su Punto Netflix Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here