Sam Raimi non voleva Stan Lee nel suo Spider-Man

Il regista di film come La Casa e la trilogia di Spider-Man racconta di quando non voleva che Stan Lee facesse il cameo nel suo film.

Sam Raimi è stato assunto nel 1999 da Avi Arad, allora presidente della Marvel, per realizzare il film di Spider-Man del 2002 che ormai tutti conosciamo come uno dei migliori film di supereroi mai fatti.

In una intervista al sito The Hollywood Reporter il regista ha raccontato di quando il produttore e presidente Marvel Avi Arad lo chiamò per dirgli che avrebbe dovuto inserire “per forza” Stan Lee nel film.

Sam Raimi e Avi Arad su Stan Lee

Sam Raimi dice che durante la telefonata Arad disse di mettere Stan Lee nel film e Raimi rispose di no, perché conosceva Stan Lee e sapeva che non poteva recitare. Arad insistette dicendo “l’abbiamo messo nel film degli X-Men e devi assoluatmente metterlo anche qui.” Allora Sam Raimi dovette sottostare alla richiesta. Ma si tolse il sassolino dalla scarpa dicendo: “vuoi che metta Shakespeare nella sua commedia? Lo farò.” Facendo intendere che gli sembrava veramente strano che il creatore di Spider-Man fosse nel film dell’arrampicamuri.

sam raimi

Sam Raimi dice che il cameo di Stan Lee è diventato in seguito una delle sue parti preferite del film.

Scriveteci e seguiteci sulla nostra pagina Facebook Lasciammiapensa.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here