Roman Polanski al lavoro su un nuovo film: “J’accuse”

roman polanski

Roman Polanski sta lavorando ad un nuovo progetto cinematografico, dal titolo “J’accuse”. Il plot del film racconta la storia di un uomo ingiustamente accusato di aver commesso un crimine, ma sul quale rimangono dei sospetti.

Il caso diventa emblematico se si considera che lo stesso Roman Polanski è stato accusato di aver molestato una minorenne nel 1977. Accusa per la quale non fa ritorno negli Stati Uniti da allora.

La sceneggiatura del film è basato su una storia vera, quella del francese Alfred Dreyfus. Soldato ebreo-francese che nel 1890 fu accusato di spionaggio per conto dei tedeschi. La vicenda ebbe ai tempi una vasta risonanza, per cui l’accusa fu fatta ricadere sotto la macchia dell’antisemitismo.

Sembrerebbe, dunque, essere più personale di quanto possa apparire in realtà per Roman Polanski. Recentemente risucchiato nel vortice di polemiche scatenate dal processo #MeToo.

Roman Polanski si è, inoltre, recentemente scagliato contro il movimento, definendolo:

“isteria di massa che si verifica nella società di volta in volta. A volte è molto drammatico, come la Rivoluzione francese o il massacro del giorno di San Bartolomeo in Francia, a volte è meno cruento, come il 1968 in Polonia o il maccartismo negli Stati Uniti “.

QUI per saperne di più

Nel frattempo si sa che Louis Garrel sarà il protagonista, interpretando Dreyfus in “J’Accuse”, insieme Jean Dujardin, Mathieu Amalric, Olivier Gourmet e la moglie di Polanski, Emmanuelle Seigner.

Per altre news del genere continuate a seguire la nostra pagina facebook: Lascimmiapensa.com

fonte: Indiewire

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here