L’Alienista, i produttori: “Una nuova stagione? Forse si”

L'Alienista, una nuova stagione potrebbe rientrare nei piani del regista belga. L'ultima parola spetta alla TNT, ma visti i risultati della precedente stagione, non dovrebbero esserci particolari problemi.

l'alienista

L’Alienista, serie tv targata TNT e trasmessa in Italia da Netflix, potrebbe godere di una nuova stagione ambientata nella “Gilded Age” americana

L’Alienista è probabilmente la serie evento del 2018; composta attualmente da soli 10 episodi, la serie vanta nel cast attori come Daniel Bruhl, il villain di Captain America: Civil War e di Bastardi senza Gloria, Luke Evans, noto per I Tre Moschettieri, Fast and Furious 6 Dracula UntoldDakota Fanning, nota principalmente per la saga di Twilight Oceans 8.

Si tratta di una serie poliziesca in cui il commissario di polizia Theodor Roosvelt decide di creare un gruppo di persone capaci, con l’obiettivo di indagare sui misteriosi e orrendi omicidi che spaventano la città di New York di fine ‘800.
Jacob Verbruggen e i produttori della serie, in una recente intervista all’Hollywood Reporter, hanno dato speranza per una seconda stagione della serie, affermando che si è trattato di una bella sfida riuscire a rispettare la storia vera e mescolarla con la fantasia.

“Volevamo essere rispettosi della storia, ovviamente, ma è una storia di fantasia, quindi abbiamo dovuto prenderci anche qualche libertà. Abbiamo deciso di realizzare una serie basata sul primo libro di Caleb Carr, quindi vorremmo chiuderla e basta. Ma ci siamo anche tutti innamorati dei personaggi. C’è un secondo libro, ci sono molte più avventure per questi personaggi. Ma non so nulla dei nostri piani. Penso che molto dipenda da Paramount e TNT.”

Jacob Verbruggen, oltre che per L’Alienista, è noto per altre serie tv di spicco come Black Mirror, House of Cards, London Spy, tutte serie tv accomunate dall’oscurità e dal mistero.

“Penso di essere un ragazzo molto felice e divertente, ma ciò che mi affascina in tutte queste serie è che tutti i personaggi hanno dei segreti nascosti, un po’ come tutti noi. Hanno un’ombra oscura. È una specie di via per il lato malvagio che giace dormiente dentro tutti noi. Questo è qualcosa che li accomuna con i telespettatori perché tutti noi abbiamo demoni interiori”

Infine, si è fatta anche un’importante riflessione sul ruolo della donna all’interno della serie L’alienista e di come si possa fare un collegamento con la cultura di oggi, nonostante la serie sia ambientata in un periodo così lontano dal nostro.

L'alienista
L’Alienista, i produttori: “Una nuova stagione? Forse si”

“L’Alienista parla della femminilità e cosa significa essere una donna nella società. Ci sono alcuni collegamenti attraverso il modo in cui affrontiamo il personaggio di Dakota Fanning: una donna nel mondo di un uomo che cerca di trovare la sua voce e con tutto ciò che sta accadendo ora, la rende molto rilevante.”

In definitiva si spera che la TNT dia il via per una nuova stagione.
Per ogni aggiornamento continuate a seguirci su lascimmiapensa.com e per tutte le notizie sul mondo Netflix, parlare e discutere di tutte le novità andate su Punto Netflix Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here