Il Cavaliere Oscuro, Michael Jai White svela dei dettagli inedti

In occasione del decimo anniversario de Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, l'attore Michael Jai White ha rivelato nuovi dettagli

Il Cavaliere Oscuro, Michael Jai White svela dei dettagli inedti

In occasione del decimo anniversario de Il Cavaliere Oscuro (QUI la recensione), l’attore Michael Jai White ha rivelato nuovi dettagli sulle intenzioni che aveva in origine Christopher Nolan per il personaggio di Gambol, il gangster da lui interpretato che nel film, si contrappone al Joker di Heath Ledger, protagonista della celebre scena ”Why so serious”Christopher Nolan aveva offerto a Michael Jai White il ruolo di Gambol, ruolo accettato da White data la specifica importanza all’intero della sceneggiatura.

Ecco le parole rilasciate da Michael Jai White:

“Sembrava che Nolan avesse le idee chiare su Gambol; era un personaggio scritto per un uso futuro. C’erano dei piani per rivedre il personaggio in futuro, ma alcune cose sono state tagliate. Credo che dipenda dalla morte improvvisa di Heath Ledger.”

Sembra che Nolan abbia deciso tutto in post-produzione, scegliendo di eliminare Gambol per chiudere uno degli eventi narrativi.

ARONOFSKY CONTRO IL BATMAN DI NOLAN: clicca QUI per saperne di più!

L’attore statunitense ha aggiunto:

”Penso che la gente si renda conto, per come avviene il taglio alla fine di quella scena, che non è mai stata girata la morte di Gambol. Il fatto è che il personaggio non doveva morire. È stato fatto fuori tramite il montaggio, in post-produzione. Non ci sono errori in film così grossi, quando vedi qualcosa che può sembrare un errore o qualcosa di non chiaro, significa che c’è qualcosa sotto.
Detto questo, siccome sono anche regista, ho capito subito il motivo. La cosa mi stupì, inizialmente: nei minuti successivi la sua caduta a terra mi sentii confuso, pensai ‘Ma che è successo? Immagino non tornerò nel sequel!’ Ma ho una mentalità da produttore e regista, e capii i motivi.”

QUI i migliori 10 villains dei cinecomics

Infine Michael Jai White ha espresso il suo pensiero sul film:

”Adoro Il Cavaliere Oscuro. Adoro il fatto che i cinecomic dark vengano apprezzati, perché ti trasportano nella psiche di qualcuno che sente il bisogno di combattere il crimine. È un concetto decisamente dark. Se succedesse nella realtà sarebbe un vero problema. Quindi a livello psicologico è una grande idea.”

Il Cavaliere oscuro diretto da Chritpoher Nolan festeggerà il suo decimo anniversario il 18 luglio.

Continuate a seguirci su Lascimmiapensa.com