Auguri Jake Gyllenhaal – Le sue 9 (+1) migliori interpretazioni

Oggi, Jake Gyllenhaal, amato e talentuoso attore, compie 38 anni.

Un attore estremamente versatile che ha saputo creare personaggi affascinanti e complessi. Ha iniziato la sua carriera in giovanissima età,  il suo esordio sul grande schermo avviene nel 1991, all’età di 10 anni, nel film Scappo dalla città – La vita, l’amore e le vacche di Ron Underwood. Da allora ha iniziato a costruire la sua carriera, fino a diventare uno degli attori più talentuosi della sua generazione anche se ancora non è riuscito a ottenere un riconoscimento adeguato.

Per festeggiare il suo compleanno ecco per voi le sue migliori interpretazioni.

9. Donnie Darko, di Richard Kelly (2001)

Jake gyllenhal

Voglio fare lo scrittore, o il pittore, o magari tutti e due. Forse scriverò un libro e disegnerò le illustrazioni! Così la gente mi capirà.”

All’età di 21 anni con l’interpretazione del giovane e problematico adolescente Donnie Darko nel fanta thriller di Richard Kelly, un giovane Jake Gyllenhaal, ottiene grande successo fra il pubblico e tra la critica. Una pellicola diventata oggetto di culto, criptica, assolutamente unica nel suo genere, che necessita di più visioni per apprezzarne le diverse sfumature e significati. Indimenticabile è l’interpretazione di Gyllenhaal che nonostante la giovane età dà prova della sua bravura, lasciando una traccia profonda in una pellicola così complessa.