Box office 2017, numeri e statistiche

Prima dei grandi numeri attesi dai film di Natale, una panoramica sul box office del 2017 con alcune statistiche interessanti.

0
783

Il box office può dare una chiave di lettura dei successi di un film o di una casa di produzione e distribuzione. Ovviamente, molte volte, un successo al botteghino non è indice diretto di qualità artistica o di successo di critica. Sicuramente, con i numeri di incassi e spettatori si può giocare, si possono interpretare e si può fare qualche considerazione. Analizziamo, con foto al 12 dicembre, la situazione prima dell’avvento dei film di Natale del 2017. Siano essi cinepanettoni, cinepandori o l’ormai consueto capitolo/spin-off  di Star Wars.

I dati sotto riportati si riferiscono a tutti gli incassi delle prime dieci posizioni giornaliere del box office pubblicato da cinetel.it dall’01/01/2017 al 12/12/2017.Questo equivale, in pratica, all’85-90% degli incassi totali in quel periodo.

Box office

Il box office in generale

Sono oltre 450 i milioni di Euro incassati al box office al 12 dicembre. Nel periodo natalizio e fino al 31/12, è realistico aspettarsi tra i 50 e 70 milioni di incasso ulteriore. E’ questo, infatti, il periodo più redditizio per i distributori e gli esercenti. Il totale dovrebbe attestarsi, a fine corsa, ben oltre i 500 milioni, con una contrazione del 5% circa rispetto allo scorso anno. Tutti numeri da confermare e che meriteranno, nel 2018, un articolo a parte.

I 273 film finiti in classifica hanno generato un incasso medio di 1,6 milioni con un prezzo medio del biglietto di 6,45 Euro. Si tratta di una media tra gli estremi del 3D e tutta quella serie di promozioni che vengono fatte settimanalmente nei cinema oppure organizzate come evento. Le tessere fedeltà dei cinema, i mercoledì a 2 Euro (utilità o meno a parte), le varie riduzioni aumentano il numero degli biglietti venduti e abbassano la media prezzo.

Vediamo adesso, quali sono le posizioni acquisite.

Box office

Il box office dei film

La top 10 del 2017 sembra già abbastanza delineata. I film di Natale potranno inserirsi ma  sarà dura arrivare in vetta. Per “Star Wars: gli ultimi Jedi” si tratta di dover incassare quasi 21 milioni in 19 giorni, non impossibile ma si tratta di più di un milione al giorno di media. Nei primi tre giorni di programmazione (13,14,15/12) l’incasso è stato di 2,7 milioni, sotto media.

Parlando invece degli attuali film in classifica, in prima posizione domina “La Bella e la Bestia” distribuito da Walt Disney smp Italia con oltre 20,5 milioni. In seconda posizione “Cattivissimo Me 3” della Universal Pictures con 18 milioni. Chiude il podio “Cinquanta sfumature di Nero” sempre Universal Pictures con 14,9 milioni.

“Star Wars: gli ultimi Jedi”, come detto, dovrà correre parecchio per raggiungere la vetta prima della fine dell’anno. Molto più probabile sarà arrivare sul podio e puntare alla vetta di un’altra classifica, quella della stagione cinematografica che, convenzionalmente è partita l’01/08/2017.

Scorrendo le altre posizioni della top ten, ai piedi del podio abbiamo “Fast & Furious 8” con 14,7 milioni, altro film targato Universal Pictures. In quinta posizione “IT” della Warner Bros. con 14,5 milioni e, in sesta “Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar” della Walt Disney con 12,5 milioni.

Il primo film italiano in classifica lo troviamo in settima posizione. “L’ora legale” della Medusa Film si attesta a 10,4 milioni. A brevissima distanza un altro film italiano “Mister Felicità” della 01 Distribution con 10,2 milioni. Chiudono la top ten “Collateral Beauty” della Warner Bros con 9,5 milioni e il primo cinecomic in classifica: “Thor Ragnarok” della Walt Disney con 8,8 milioni.

Questi due ultimi film dovranno lasciare spazio al già citato“Star Wars: gli ultimi Jedi” ed a “Assassinio sull’Orient Express” che, ancora in sala, è già a 8,6 milioni. Il film diretto da Kenneth Branagh ha appena sorpassato “Spiderman Homecoming” fermo a 8,5 milioni e l’acclamato “La La Land” a quota 8,3 milioni.

Box office

Il box office delle case di distribuzione

Da diversi mesi a questa parte è in atto una lotta all’ultimo incasso tra due distributori che si contendono la vetta. Si tratta di Universal s.r.l. e Warner Bros. Italia. La prima con 22 film finiti nella top ten giornaliera ha incassato 101,3 milioni di Euro mentre la seconda, con ben 34 film ha toccato i 100,7 milioni. Si tratta per entrambe, il 22% circa del mercato, e, in pratica, le due, si avvicinano alla metà del mercato degli incassi.

Al terzo posto, staccata, Walt Disney con 64,9 milioni e, nemmeno“Star Wars: gli ultimi Jedi” potrà far ambire alla casa di Topolino una posizione migliore. Con 44,6 milioni, al quarto posto 01 Distribution, la prima casa italiana. Quinta 20th Century Fox Italia con 40,6 milioni. Seguono Medusa Film con 27,7 milioni, Eagle Pictures Italia con 20,4, Lucky Red con 15,2, Videa con 7,9 e Notorious con 7,1.

Le dieci case di distribuzione della top ten rappresentano il 94,1% del totale del mercato a fronte di ben 38 realtà distributive che si son presentate con almeno un film. E’ notizia di pochi giorni fa l’acquisizione di 20th Century Fox da parte di Disney, se sommassimo gli incassi dei due arriveremmo alla pari, poco più di Universal e Warner.

Il box office per paesi

C’è poco da dire sulla classifica relativa ai paesi di produzione dei film. Gli USA dominano con il 70,7% del mercato. I film italiani al secondo posto con il 15,9% e chiudono il podio i film della Gran Bretagna con il 6,9%.

Al quarto posto i film francesi con il 3,5% e al quinto i film australiani con l’1,4%. Nessun altro paese raggiunge l’1%. Tra qualche settimana e dopo l’abbuffata di film natalizi, avremo la situazione definitiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here