Le 20 migliori sigle di serie tv

Condividi l'articolo

migliori sigle di serie tv

I Soprano (1999-2007)

Un uomo in transito, un uomo che ha evidentemente il controllo in mano. Tony Soprano a bordo della sua automobile attraversa il New Jersey, il suo territorio. Un uomo alle prese con una lotta contro sé stessa e la sua depressione. Un uomo che vive e lotta contro l’eterno presente. La musica che accompagna le sequenze dei titoli d’apertura è “Woke Up This Morning” scritta e suonata dagli Alabama 3. Una canzone ormai entrata nell’immaginario collettivo, le cui prime note bastano a risvegliare le coscienze di chi le ascolta.

Il Principe di Bel Air (1990-1996)

Siamo arrivati ad una delle serie tv che ha allietato i pomeriggi di intere generazioni. Will Smith ha imposto la sua presenza nei nostri televisori con il suo carisma a il suo essere “figo”. La sigla de “Il principe di Bel Air” non è altro che un’introduzione alla storia dello stesso Willy e di come sia finito a vivere dallo zio. Tutti hanno provato a cantare la canzone e molti conoscono il testo a memoria. La canzone è “Yo Home to Bel Air” composta da Quincy Jones ed interpretata da “Dj Jazzy Jeff and The Fresh Prince”, alias Jeffrey Townes e Will Smith.

LEGGI ANCHE:  Io Sono Leggenda: Will Smith voleva adottare il cane del film

The Simpsons (1989-)

Uno sguardo su Springfield attraverso le nuvole, e poi in dettaglio ci troviamo nella vita di ognuno dei personaggi della famiglia più amata della tv. Durante il loro viaggio verso casa la sigla ci mostra tutti gli altri abitanti della città e personaggi della serie animata. La musica d’apertura è stata composta da Danny Elfman. Cosa particolare “la gag del divano”, diversa da episodio ad episodio, un piccolo cortometraggio animato a sé. Spesso creata da disegnatori e artisti famosi, che hanno collaborato con l’ideatore Matt Groening.