7 cattivi poco azzeccati del cinema contemporaneo

7 cattivi poco azzeccati del cinema contemporaneo - i sette villains terribilmente insulsi che spesso hanno compromesso il successo della pellicola.

0
26701

7 CATTIVI POCO AZZECCATI DEL CINEMA CONTEMPORANEO – Quando si parla di narrazione, lo schema tradizionale (e spesso inevitabile) prevede che un eroe tenti di raggiungere un oggetto valore, ed un antagonista che tenti di impedirglielo. Anche il cinema, in quanto forma di narrazione, non fa eccezione dalle teorie narratologiche tradizionali. La scelta dell’antagonista (o del villain, come va di moda chiamarlo) è dunque tanto importante quanto quella del nostro eroe. Perché se nell’eroe ci si può riconoscere ed empatizzare, il cattivo deve dare una parvenza di credibilità e di assoluta malvagità.

Non sempre però le cose vanno in questo senso. Nel corso della storia si sono visti dei cattivi leggendari che sono rimasti nella mente di tutti, come Darth Vader, il Joker o Lee Woo-jin di “Oldboy“. Ma abbiamo anche assistito alla creazione di personaggi anonimi, mossi da non si sa quale motivo e, spesso, nemmeno completamente cattivi. Per non citare poi i monologhi interminabili che inevitabilmente terminano con la loro sconfitta. Con il recente fenomeno dei cinecomics, poi, la scelta e la costruzione del villain diventa fondamentale per la riuscita della pellicola, come del resto lo è stata per anni nei fumetti.

Noi della Scimmia abbiamo selezionato 7 cattivi che si sono particolarmente distinti in maniera negativa e che spesso hanno compromesso la godibilità della pellicola.

 

1) Darth Maul – Star Wars: Episodio 1 – La Minaccia Fantasma (1999)

La trilogia prequel della saga di Star Wars è stata spesso criticata dai fans di vecchia data della serie. Non ci sono dubbi che i tre film non possano reggere il confronto con i fasti del passato. Buona parte di questo flop è causata da cattivi poco azzeccati, di cui si conosce poco o nulla e che scompaiono ancora prima di diventare realmente pericolosi. Abbiamo scelto, anche in rappresentanza del Conte Dooku e del Generale Grievous, Darth Maul, antagonista della prima pellicola della nuova trilogia. Non a caso il capitolo 1 è citato come il peggiore della saga.

Darth Maul, con la sua spada laser doppia, sembrava pure essere un cattivo potenzialmente ottimo. Era certamente difficile replicare il successo ottenuto con Darth Vader, ma di certo nessuno si aspettava un cattivo così anonimo. Di Maul non conosciamo assolutamente nulla ed il minutaggio a lui concesso è molto risicato. Nelle due battaglie a lui concesse si dimostra anche valente, ma viene ucciso subito da Obi-Wan. Chi si aspettava la costruzione di un personaggio che avrebbe accompagnato gli eroi nel corso della trilogia viene subito deluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here