Lars Von Trier risponde a Björk: Nega le accuse sulle molestie

Nega le accuse di molestie nei confronti della cantante e attrice. Il produttore Jensen risponde:" Eravamo noi le vittime."

Lars Von Trier risponde a Björk
Condividi l'articolo

Lars Von Trier risponde a Björk sull’accusa di molestie.
Dopo lo scandolo di Harvey Weinstein, si passa al regista Lars Von Trier, accusato di molestie nei confronti di Bjork ( qui l’articolo a riguardo)

Lars Von Trier e Bjork

Oggi, il regista Von Trier ha risposto alla cantante e attrice, protagonista del film Dancer in the dark: “Non è vero nulla. Ma di sicuro non eravamo amici sul set.”

Lars Von Trier ha ribaltato le accuse, sostenendo come le persone che hanno partecipato alla produzione della pellicola fossero costantemente messe in difficoltà dal comportamento di Björk.

Il produttore del film, Peter Aalbaek Jensen ha oltretutto dichiarato: Quella donna era più forte di me, di Lars e di tutta la compagnia messi assieme. Ci imponeva ogni cosa, e per quanto mi ricordi per colpa sua siamo stati vicini a chiudere una produzione da 16 milioni di euro. Era lei a dettare le regole su tutto. Le vittime eravamo noi.”

Alle 16:00 Bjork posta su facebook:

A cura di Marco Esposito

 

LEGGI ANCHE:  Il Lato Oscuro del Mondo della Musica: Ricardo Lopez