I Dossier della Scimmia: Temistocle

0
1521

Nome: Temistocle

Film: 300 – Rise of an Empire

Residenza: Atene

Professione: Soldato (Generale)

Frasi Celebri: “I would rather die free than live as a slave.”

 

Temistocle è il protagonista del film “300 – Rise of an Empire”, diretto da Noam Murro e uscito nelle sale cinematografiche nel 2014. La maggior parte della pellicola è incentrata sulla Battaglia di Capo Artemisio, svoltasi negli stessi tre giorni della Battaglia delle Termopili (narrata nel film “300” di Zack Snyder del 2007) e, inoltre, il film è ispirato in parte al romanzo grafico “Xerxes di Frank Miller.

Maratona: il Re persiano Dario, indispettito dall’idea di libertà greca, è giunto il Grecia per ridurre Atene all’obbedienza; approda sulla terraferma con un’armata di invasori il cui numero è tre volte superiore ai difensori greci. E così all’alba, disperati, gli ateniesi compiono l’impensabile: attaccano gli stanchi persiani mentre sbarcano dalle navi con piede malfermo dopo un mese trascorso in mare, attaccano prima che i nemici possano erigere l’accampamento di guerra e rifocillarsi.

E chi è l’architetto di questa folle strategia? Un soldato ateniese di poca fama, i suoi uomini lo chiamano Temistocle. Egli è un Generale ateniese, grandissimo stratega dotato di grande coraggio e amore per il suo Paese: la Grecia. Essendo un grande sostenitore della democrazia, è diventato quasi una leggenda dopo essere riuscito ad uccidere Re Dario I di Persia con una freccia scoccata con grande precisione nel petto di quest’ultimo, durante la Prima guerra persiana.

10 anni più tardi, però, i Persiani decidono di invadere nuovamente la Grecia capitanati dalla spietata Artemisia (una fantastica Eva Green) e dal Dio-Re Serse (figlio di Dario). Temistocle, per prepararsi al meglio per lo scontro, prende la decisione di recarsi a Sparta per chiedere aiuto alla regina Gorgo in modo da sconfiggere una volta per tutte l’esercito persiano, ma la donna rifiuta categoricamente. Visto il rifiuto di cooperare da parte delle varie città-stato della Grecia, Temistocle è costretto ad affrontare i persiani, in mare aperto coi soli ateniesi. Nonostante il grande coraggio messo in campo dai soldati ateniesi, il numero delle navi persiane è spropositato, e la battaglia inizia a mettersi sui binari sbagliati. Riusciranno Temistocle e i suoi uomini a far fronte all’avanzata persiana, o saranno costretti anche loro a soccombere alla furia di Serse e Artemisia come già successo a Leonida e i 300 spartani?

“300 – Rise of an Empire”, pur non essendo un film indimenticabile, è comunque un buon intrattenimento con muscoli, sangue e combattimenti mozzafiato a volontà. L’attore australiano Sullivan Stapleton (Temistocle) sfoggia una forma fisica invidiabile (frutto di mesi di allenamento per la preparazione al ruolo) e un buon carisma nonostante la scena sia tutta per una Eva Green più sexy e spietata che mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here