Cinema e Pittura: Sequenze di film ispirate dai quadri

Quello tra Cinema e Pittura è un amore passionale. La Settima Arte ha da sempre omaggiato i grandi pittori e le loro immortali opere

Esiste da sempre uno stretto rapporto tra il Cinema e la pittura. Fin dalla sua nascita, il cinema deve molto all’iconografia pittorica di tutta la storia dell’arte, venendone inevitabilmente influenzato.

                 Leggi anche: Osserviamo i dettagli, cinema e pittura

Ad esempio, in un regista gigante come Kubrick si palesa uno spiccato gusto per il riferimento pittorico da molte sequenze dei suoi film: la sua cura ossessiva per i particolari delle immagini, l’uso della prospettiva e l’illuminazione, la maniacale posizione degli attori e degli oggetti di scena, al punto da poter considerare ogni sua produzione come una sorta di trattato sull’arte. Tra gli altri, anche lo stile cinematografico surrealista di David Lynch deve molto alla sua smisurata passione per la pittura, dalla quale trova ispirazione per la composizione delle immagini e l’uso dei colori, i dettagli degli interni e le figure contorte e deformate, ispirate in particolare dal pittore irlandese Francis Bacon ma che si riscontrano anche in opere di pittori iconici come René Magritte Edward Hopper.

Nella galleria qui sotto vi mostreremo i molteplici parallelismi che si instaurano tra le singole rappresentazioni e le scene narrate nei film. Questi, in certi casi più o meno evidenti, danno vita a quadri interattivi richiamando temi e contenuti strettamente collegati a determinate opere.

Cinema e Pittura, un amore eterno

E voi che ne pensate? Avete altri esempi del sodalizio tra Cinema e Pittura? Scriveteci nei commenti su LaScimmiapensa.com

Leggi anche:

David Lynch e la pittura

I quadri che hanno ispirato David Lynch