Fallout: perché il personaggio di Steph è più importante di quello che sembra

Steph
Condividi l'articolo

Steph è passata molto inosservata nella prima stagione di Fallout, ma è più importante di quel che pare e nella stagione 2 potrebbe assumere un ruolo fondamentale; e non in senso positivo

Seguiteci sempre su LaScimmiaPensa e iscrivetevi al nostro canale WhatsApp!

Lucy e la sua migliore amica

Stephanie Harper, detta Steph, è la migliore amica di Lucy nella prima stagione di Fallout. Vive nel Vault 33, è incinta e condivide una abitazione con il marito che, però, viene ucciso durante l’attacco dei predoni di Moldaver. Lei stessa ci rimette un occhio, ma fa presto a ristabilirsi e a creare una nuova coppia con Chet, il cugino di Lucy.

Quello di Steph è nella prima stagione della serie Amazon un personaggio piuttosto secondario, visto che gran parte dell’attenzione è posta sulle vicende di Lucy, Maximus e Cooper. Dopo essersi messa con Chet e dopo aver partorito, la ragazza si stabilisce nel Vault 32, ora abbandonato (era stato preso dai predoni per un periodo, con l’inganno) e ne diventa supervisore.

LEGGI ANCHE:  Fallout, si pensa già al rinnovo della seconda stagione

Il segreto “aziendale” di Steph

Questa linea narrativa sembra poco importante, ma in realtà lo è molto perché suggerisce un destino inquietante per il Vault 32 e forse anche per il 33. Si da il caso che Steph venga infatti in origine dal famigerato Vault 31, come Hank MacLean e tutti i supervisori eletti negli altri Vault nel corso degli anni.

Cosa significa? Significa che è una dipendente Vault-Tec, appartenente al programma Bud’s Buds, congelata nel 2077 e disgelata nel futuro per portare avanti i contorti piani aziendali elaborati da Barb Howard e dagli altri magnati senza scrupoli. Ossia: dal Vault 31, esercitare un controllo duraturo sul Vault 32 e 33 a lungo termine.

image 243

L’inganno del Vault 31

La natura del Vault 31 viene scoperta da Norm nell’ultimo episodio, dopo di che però vi rimane chiuso dentro. Lucy scopre la verità direttamente da suo padre, da Moldaver e da Cooper nello scontro finale. Nei due Vault, però, nessuno sa nulla: nessuno sa che Steph agisce in base a qualche piano elaborato nel passato che prevede di ingannare e controllare tutti. Chet per primo.

LEGGI ANCHE:  Fallout: 5 film da guardare se vi è piaciuta la serie [LISTA]

Lei in primis porta avanti la menzogna, sostenendo che il suo Vault è come gli altri (e non una camera criogenica) e affermando che “il purè di patate è migliore”. Inoltre è possibile, per quanto non venga svelato, che sia stata lei ad avvelenare il cibo che ha ucciso i predoni catturati dopo l’attacco; se l’abbia fatto solo per vendicarsi del marito, non si sa.

Le attese per la seconda stagione

Non sappiamo di preciso quali siano le sue intenzioni di Steph ma probabilmente emergeranno nella seconda stagione, anche perché Lucy ha chiesto a Maximus di incontrarla presso il suo Vault, il 33. La situazione quindi si evolverà anche nel sistema tripartito dei Vault 31/32/33, e ci sono da aspettarsi notevoli colpi di scena al riguardo.

Parlando di una seconda stagione, sono molte le cose che i fan fedeli della saga videoludica si aspettano di vedere. In primis la comparsa dei famigerati Deathclaw, i mostri più terrificanti della estesa lore della saga; e anche i personaggi e protagonisti di uno dei titoli cult: Fallout New Vegas. Ci sarà da aspettare ma la curiosità è già alle stelle!

image 244