Gioca 6000 ore a Red Dead Redemption 2 e viene premiato

Rockstar ha premiato lo streamer Colour per aver giocato 6000 ore a Red Dead Redemption 2 su Google Stadia

red dead redemption
Condividi l'articolo

Sono passati oramai 5 anni da quando, nel 2018, arrivò sugli scaffali Red Dead Redemption 2, acclamatissimo gioco western di casa Rockstar e 4 da quando arrivò la sua costola Online, Red Dead Online. Da quel momento in poi lo streamer Colour ha deciso di dedicare gran parte della sua attività lavorativa a questo titolo giocando oltre 6000 ore al gioco su Google Stadia. Come saprete tuttavia, al piattaforma ha chiuso i battenti lo scorso 18 gennaio e dunque lo streamer ha voluto celebrare le ultime ore di vita della console giocando, ovviamente, a Red Dead Online.

Tuttavia non sapeva che due cose belle gli stavano per succedere. Come prima cosa  Rockstar ha reso possibile trasferire i salvataggi di Red Dead Online da Stadia ad altre piattaforme, lasciando intatto il suo incredibile lavoro. In seconda battuta ha voluto premiare il suo streamer pià devoto con una serie di omaggi che lo streamer ha giustamente mostrato orgoglioso sui social.

LEGGI ANCHE:  Red Dead Redemption 2 Recensione: la narrativa al suo stato dell'arte

Nel frattempo i giocatori sono in fremente attesa di mettere le mani su Red Dead Redemption 3 che il CEO di Take-Two, distributore dei giochi della celeberrima software house, Strauss Zelnick ha ufficialmente annunciato lo scorso maggio.

Se una cosa è davvero, davvero fantastica, continuerà – aveva detto alla Jefferies Virtual Global Interactive Entertainment Conference. Non so se l’avete visto, ma io ho appena visto il nuovo film di Bond, è stato fantastico. Vorresti che ogni franchise fosse James Bond. Ci sono pochi preziosi franchise di intrattenimento di qualsiasi tipo che rientrano in quella categoria, ma penso che GTA sia uno di questi, penso che Red Dead sia uno di questi, NBA ovviamente è uno di questi perché il gioco continuerà ad esistere.

Anche se è bello sentire che Red Dead Redemption continuerà, Zelnick ha sottolineato che ci vorrà molto tempo tra le voci. Ragioni che è parte di ciò che rende i giochi per giocatore singolo Rockstar così speciali. 

LEGGI ANCHE:  Steam Awards: trionfano Red Dead Redemption 2 e Death Stranding

Giochi cosi richiedeono anche che tu sia premuroso e disposto a farli riposare, per dare la sensazione di “wow, questo è un evento raro” – ha spiegato. Ho sempre detto che annualizzare i titoli non sportivi corre il rischio di bruciare la proprietà intellettuale, anche se è un buon gioco. Quindi ci prendiamo il tempo per realizzare qualcosa che riteniamo incredibilmente fenomenale, e facciamo riposare anche i titoli intenzionalmente in modo che ci sia domanda repressa per quel titolo tramuntandolo in un evento speciale.

Che ne pensate?

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.