Donald Trump: “Kanye West? Un uomo seriamente problematico”

Kanye
Condividi l'articolo

“Gli ho detto: non presentarti alle elezioni, non puoi vincere, è una perdita di tempo”. Perfino Trump sembra più ragionevole di Kanye West

Donald Trump dice la sua sul discusso incontro con Kanye West in Florida, dove il rapper gli avrebbe chiesto di correre come suo running mate alle elezioni del 2024, per le quali entrambi intendono candidarsi. L’ex-presidente e imprenditore ha condiviso la sua opinione dell’incontro, piuttosto eloquente, sul social di destra Truth Social.

“Allora, ho aiutato un uomo seriamente problematico che per puro caso è nero. Ye, che è stato decimato nei suoi affari e virtualmente in qualunque altra cosa e che è sempre stato buono con me. [L’ho aiutato] acconsentendo alla sua richiesta di un meeting a Mar-a-Lago, in modo da potergli dare i consigli di cui aveva davvero bisogno”.

“Si è presentato con tre persone, due delle quali non conoscevo e l’altra un personaggio politico che non vedevo da anni. Gli ho detto: ‘Non ti presentare alle elezioni, è una perdita di tempo totale, non puoi vincere’. Le fake news sono IMPAZZITE” spiega Trump, fugando ogni dubbio di chi si domandasse se davvero avrebbe corso, nel ’24, come running mate di Ye.

LEGGI ANCHE:  Alec Baldwin non imiterà più Trump: "Felicissimo di aver perso il lavoro"

Il quale, nel frattempo, sembra davvero deciso. Ha presentato i loghi e i simboli della sua campagna, con mesi e mesi di anticipo (dato che nel ’20 era riuscito a malapena a presentarsi) e per ora il suo programma politico consiste in vari video che riportano vaghe dichiarazioni e opinioni di terzi su di lui, incentrandosi sulla Cancel Culture e sulla narrazione delle controversie che lo riguardano.

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente