Gli Anelli del Potere 2: “Sauron sarà come Walter White”

Parlando con The Hollywood Reporter, gli showrunner di Gli Anelli del Potere hanno paragonato Sauron a Walter White e Tony Soprano

gli anelli del potere
Condividi l'articolo

Attenzione: Articolo contiene Spoiler sul finale de Gli Anelli del Potere

L’ultimo episodio della prima stagione de Gli Anelli del Potere, nuovissima serie ambientata nell’Universo Narrativo de Il Signore degli Anelli (qui la nostra recensione), ha rivelato l’identità di Sauron. Questi è infatti Halbrand, fittizio Re delle Terre del Sud che ha aiutato Celebrimbor a forgiare gli Anelli. Dopo questa grande rivelazione, gli showrunner della serie J.D. Payne and Patrick McKay hanno parlato con The Hollywood Reporter spiegando come nella seconda stagione, il Signore Oscuro potrà essere sè stesso.

Sauron ora può essere semplicemente Sauron. Come Tony Soprano o Walter White. È malvagio, ma in modo complesso. Abbiamo pensato che se lo avessimo rivelato nella prima stagione, avrebbe oscurato tutto il resto. Quindi la prima stagione è come Batman Begins e Il cavaliere oscuro è la prossima stagione, con Sauron che si muove liberamente. Siamo davvero entusiasti. La seconda stagione ha una storia canonica. Potrebbero esserci spettatori che dicono: “Questa è la storia che speravamo di vedere nella prima stagione!” Nella seconda gliela daremo

Recentemente l’interprete di Halbrand, Charlie Vickers ha parlato con Entertainment Weekly, spiegando che inizialmente neanche lui era a conoscenza della verà identità del suo personaggio.

LEGGI ANCHE:  Gli Anelli del Potere 2 avrà un Sauron più canonico

Ho fatto sei o sette provini, e quando sono arrivato alla fine, mi hanno dato due monologhi da recitare. Uno di Riccardo III , quando è in piedi sopra un cadavere ed è davvero malvagio. Poi, l’altro era tratto da Paradise Lost, il poema di Milton, ed era letteralmente di Satana. Quindi ho avuto la sensazione, mentre facevo quei monologhi, che il personaggio avesse una specie di arco oscuro. Ma è successo solo dopo la nostra pausa. 

Abbiamo filmato i primi due episodi e poi ci siamo fermati a causa del COVID. Per tutto il tempo ho pensato di interpretare Halbrand, un umano delle Terre del Sud, cosa che, credo, fossi. Ma poi, i ragazzi mi hanno fatto sedere subito prima che iniziassimo le riprese del terzo episodio e mi hanno detto: “C’è dell’altro in questo personaggio. Stai interpretando Sauron”.

Che ne pensate?