House of the Dragon: di che malattia soffre re Viserys?

Viserys
Condividi l'articolo

Fin dal primo episodio di House of the Dragon è chiaro che re Viserys non sta bene, per usare un eufemismo. Ma di che cosa soffre di preciso? Ecco la risposta

Ormai è chiaro a tutti che re Viserys, il sovrano che attualmente siede sul Trono di Spade in House of the Dragon, è malato e gravemente. I primi cenni c’erano già all’inizio della prima stagione ma con l’ultimo episodio è divenuto chiaro a tutti come le sue condizioni siano critiche: tanto che, in riferimento a quanto detto poco fa, non è lui a sedere “fisicamente” sul trono.

Lo vediamo infatti allettato (SPOILER per chi non ha visto l’episodio 8) e con una benda a coprire un occhio mancante, che poi ci viene mostrato con l’orbita vuota. Fa fatica a camminare, spesso non è cosciente di chi gli sta intorno e si afferra ad una disperata volontà di conservare la ragione fino all’ultimo.

Della situazione sembrano approfittare la regina Alicent, sovrana e regnante di fatto, e il padre Lord Hightower, Mano del Re e perciò primo ministro del regno. Sono loro, come viene scoperto da Rhaenyra al suo ritorno ad Approdo del Re, a mantenere Viserys “sedato” con la regolare somministrazione di un potente té sedativo.

LEGGI ANCHE:  House of the Dragon: chi è Milly Alcock, l'attrice che interpreta Rhaenyra Targaryen

La cosa chiara è che non resterà in vita ancora a lungo e che ha anzi vissuto ben più di quanto ci si aspettasse. Ma di che cosa soffre esattamente? Qual è la malattia che lo affligge? Qualcuno ha suggerito il tetano, essendosi il re tagliato sul trono di spade stesso. E ha mostrato segni caratteristici della demenza senile, problema che però affligge appunto solo gli anziani (e Viserys non lo è).

Ma non si tratta di niente di tutto ciò. L’attore stesso che interpreta il personaggio, Paddy Considine, ha risposto alla curiosità dei fan nel podcast West of Westeros di Entertainment Weekly. Ed ecco che cosa ci rivela: “In realtà soffre di una forma di lebbra. Il suo corpo si sta deteriorando, le sue ossa si stanno deteriorando”.

“In realtà non è vecchio, dentro di sé è un uomo ancora giovane. Soltanto che, sfortunatamente, ha questa cosa che ha invaso tutto il suo corpo. Diventa una metafora dell’essere re, e lo stress e il logorio al quale ti sottoponi, e che cosa questo ti provoca fisicamente, che cosa ti fa mentalmente”.

LEGGI ANCHE:  House of the Dragon: Emily Carey spaventata delle scene di sesso

Infatti, per quanto sovrano più o meno buono e giusto e semmai ingenuo e alla mercé di coloro che tramano alle sue spalle (famiglia compresa), abbiamo ben visto come a Viserys il ruolo del re esattamente non si confà. Ha fatto del suo meglio ma mancando spesso di mostrare la mano ferma e il carisma di un regnante potente e deciso, spesso inciampando in decisioni a metà.

Ora che sta morendo, cerca disperatamente di trovare i suoi cari riuniti, non vedendo (o rifiutandosi di vedere) che tutti sono in lotta segreta tra loro e decisi a giungere ad estremi machiavellici pur di conquistare il trono. La malattia ha quindi consumato Viserys come il potere stesso. Quando arriverà la sua fine?

Fonte: We Got This Covered

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa