The Boys 3: Amazon era preoccupata per una scena di Herogasm

Lo showrunner di The Boys, Eric Kripke ha rivelato quale scena dell'episodio Herogasm preoccupava particolarmente Amazon

the boys, herogasm
Condividi l'articolo

Lo scorso venerdì Amazon ha rilasciato sulla propria piattaforma il sesto episodio della terza stagione di The Boys, ovvero sia il famigerato Herogasm. Si è trattato di un folle momento di televisione condito da decine di sequenze che hanno ballato sul confine tra pazzia ed erotismo. Parlando con Variety, lo sceneggiatore Eric Kripke ha rivelato quali sono state le linee guida che la piattaforma di Jeff Bezos ha dato agli sceneggiatori.

L’unica nota che abbiamo ricevuto da Amazon è stata: “In ogni momento, dobbiamo capire che questa è un’orgia di supereroi, e non solo un’orgia” – ha detto Kripke. In realtà abbiamo aggiunto in seguito molte nuove gag ed effetti visivi. Ad esempio, adoro il fatto che ci sia quel vibratore di Starlight fluttuante che gira intorno alla festa. Non era originariamente nella sceneggiatura. L’abbiamo aggiunto in seguito. Ci sono molti momenti come quello che accadono in sottofondo.

Kripke ha aggiunto che c’erano “sicuramente cose nella versione a fumetti di Herogasm che non ero interessato a toccare”

Per quanto folle sia lo show, il fumetto è esponenzialmente più folle – ha detto. E c’erano alcune cose lì dentro che non avrei voluto toccare, letteralmente o in senso figurato. Quindi si trattava più di noi che cercavamo di decidere cosa era giusto per il tono della serie e per la nostra solita battaglia interiore: cosa è oltraggioso ma mai gratuito?

Tuttavia, in un’altra intervista con TV Line, Kripke ha spiegato che Amazon era sinceramente preoccupata solo da un momento. Parliamo, ovviamente, della scena nella quale Starlight sorprende Abisso mentre fa sesso con un polpo.

LEGGI ANCHE:  The Boys: Lo sguardo laser di Butcher è più potente di quello di Patriota?

Abbiamo discusso molto in questa stagione sulla scena con Abisso e il polpo – ha detto lo showrunner. Per qualche folle ragione, il reparto Standards & Practices ha una politica contro la bestialità. Sono così rigidi, davvero. La discussione su quella scena e su come l’abbiamo realizzata ha effettivamente fatto scattare molti campanelli d’allarme a molti livelli diversi su Amazon perché non si possono mostrare persone che fanno sesso con gli animali, e lo capisco bene. 

Ma la mia proposta per loro è sempre stata quella di un qualcosa che fosse così assurdo da non essere fuori luogo in un film dei fratelli Farrelly. Quindi è difficile chiamarla bestialità pruriginosa. È ridicolo. Per quanto ne so, non penso nemmeno che i polpi abbiano degli orifizi laggiù. Per questo abbiamo dovuto discutere bene di cosa mostrare nelle inquadrature e come renderlo credibile. (Secondo il trivia X-Ray di Prime Video, la scena è stata effettivamente girata con un pupazzo, poi sostituito con la CGI)

Ma quella è stata davvero la prima volta che abbiamo avuto una discussione con i piani alti – continua Kripke. Infatti, secondo lo showrunner, The Boys è in parte responsabile del fatto che il colosso dello streaming abbia anche un reparto Standards & Practices, che è più tipico di una rete di trasmissione.

Ricordo ancora la chiamata, che diceva: “Ragazzi, potete entrare? Perché dobbiamo avviare un dipartimento Standards & Practices, in parte a causa vostra”. Era la nostra stagione 1 e poi penso che ci sia stato un altro show che ha causato loro un problema. Indosserò come distintivo d’onore il fatto di aver aiutato ad avviare quel dipartimento.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  The Boys, lo showrunner conferma: "Patriota è un'analogia di Trump"
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.