Justin Bieber soffre di una paralisi facciale, lo svela ai fan sui social [VIDEO]

Justin
Condividi l'articolo

A Justin Bieber è stata diagnosticata la sindrome di Ramsay Hunt, una rara condizione che gli causa una paralisi facciale

Niente da ridere in ciò che ha svelato Justin Bieber sui social, perché la sua è una condizione piuttosto seria. La sindrome di Ramsay Hunt colpisce i nervi facciali attorno all’orecchio e come risultato causa una paralisi facciale che si traduce nell’impossibilità di sorridere e strizzare l’occhio in tutta una parte del volto.

Ed è proprio ciò che è stato diagnosticato al cantante canadese, che si è trovato costretto a rimandare i suoi prossimi concerti, spiegando ciò che gli accade ai fan. “Come potete vedere quest’occhio non si chiude e non posso sorridere in questa parte del mio volto. Quindi c’è una paralisi completa in questa parte della mia faccia”.

“La cosa è molto seria come potete vedere. Vorrei che non fosse così ma ovviamente il mio corpo mi sta dicendo di rallentare. Spero che possiate capire”, dice Bieber, sostenendo che l’infelice condizione gli deriva da un virus e che non sa quanto gli ci vorrà per riprendersi e per tornare “normale”.

LEGGI ANCHE:  La strana reazione di Millie Bobby Brown dopo il commento di Justin Bieber alla sua diretta!

Specifichiamo che, come riporta BBC, la sindrome (quella di tipo 2 nello specifico) può causare forti dolori sul lato del volto interessato, perdita dell’udito, male all’occhio e vista appannata. La condizione è più comune nelle persone sopra i sessant’anni e quando si manifesta spesso i suoi effetti non tardano a diventare permanenti.

Fonte: BBC

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente