Justin Bieber contro due donne anonime che lo accusano di abuso sessuale

Justin Bieber si ribella alla cultura dell'accusa

Justin Bieber
Justin Bieber nel video di "Yummy" (Credits: Justin Bieber / YouTube)
Condividi l'articolo

Due accusatrici anonime attaccano Justin Bieber su Twitter. Il cantante canadese non intende però stare a guardare

Guai per Justin Bieber, allorché due donne anonime lo hanno accusato, su Twitter, di abusi sessuali. La popstar però non ci sta, e intende dimostrare la sua innocenza a tutti i costi, anche per reagire alla “cultura dell’accusa” che su Twitter sta sempre più prendendo piede. La prima mossa in questo senso sarà portare legalmente Twitter a svelare le identità dei due account che hanno mosso le accuse, tali @danielleglvn e @ItsnotKadi.

La decisione di poter violare la “privacy” delle due utenti è stata presa da un giudice, beninteso, nella giornata di giovedì scorso. Bieber ha già, in ogni caso, prodotto prove anche visive che forniscono alibi validi per i luoghi e i tempi nei quali, secondo le accusatrici, i misfatti si sarebbero compiuti. Decine di testimoni, tra cui Selena Gomez, provano in entrambi i casi la sua innocenza.

LEGGI ANCHE:  Justin Bieber dice basta alla musica: "Sono infelice"

Secondo il legale della popstar, Evan N. Spiegel, le due donne potrebbero anche essere una sola, che avrebbe attaccato Bieber da due profili diversi con motivazioni note solo a lei. “Ogni accusa di abuso sessuale andrebbe presa molto seriamente, ed ecco il perché della mia replica. Però, questa storia è fattualmente impossibile, ed ecco perché lavorerò con Twitter e le autorità ad un’azione legale” dice il cantante.

Per l’accusatrice, o le accusatrici, saranno guai: Bieber intende infatti sporgere una bella denuncia per diffamazione, chiedendo 20 milioni di dollari di danni. Una cifra forse un po’ esagerata, considerando che parliamo di uno degli artisti di maggior successo al mondo. D’altra parte, potrebbe servire come monito a chi su Twitter si lancia in accuse a vuoto solo per attirare l’attenzione; sempre che, si intende, sia questo il caso.

Fonte: Vanity Fair

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.