Kanye West si sfoga: “Volevano rinchiudermi come in Scappa – Get Out”

Uno sfogo cancellato dopo qualche ora ma non sufficientemente in tempo.

Kanye West
Kanye West - Credits: https://36chapters.com/why-kanye-west-is-the-most-influential-artist-of-his-generation-56590ff8360c

Kanye West non smette mai di stupire. Dopo il tira e molla per la candidatura alle presidenziali, il rapper americano lancia un duro sfogo su Twitter a base di paranoie legate al film Scappa – Get Out diretto da Jordan Peele. Un film scritto per lui, a quanto pare.

Tutto è iniziato sul social network dell’uccellino con un semplice post. Una canzone di Michael Jackson, Black Or White. Da lì, un susseguirsi di deliri paranoici. Un vero e proprio crollo nevrotico 2.0 per Kanye West che si è lasciato andare sparando a zero sulla sua famiglia.

Tweet apparentemente slegati tra loro, come in un flusso di coscienza di joyciana memoria. Fino al suo culmine in cui tira in ballo il più classico dei complotti paranoici. Indiziata principale, sua moglie Kim Kardashian, rea di volerlo “imprigionare” esattamente come nell’acclamato film premio Oscar di Peele.

“Kim stava cercando di andare in Wyoming con un medico per rinchiudermi come nel film Get Out perché ieri ho pianto per aver salvato la vita alle mie figlie”

Per poi continuare affermando che quel film è chiaramente incentrato su di lui. Per chi non avesse ancora visto Scappa – Get Out, consigliamo di recuperarlo quanto prima, a prescindere da questa bizzarra questione legata a Kanye West. Essendo un horror “sociale“, senza far spoiler, è difficile comunque trovare un’accezione positiva.

Nel giro di qualche ora, i tweet in questioni sono spariti uno dopo l’altro. Impossibile però far sparire qualcosa senza lasciarne traccia. Infatti, gli utenti più veloci, sono riusciti a fare degli screenshot di quanto scritto da West.

E dopo l’hashtag dedicato a salvare Britney Spears, eccone comparire un altro interamente dedicato a Kanye West. I fan, preoccupati dalla sua condizione mentale, hanno infatti lanciato #PrayForYe.

Come si evolverà la situazione? Non resta che restare connessi e seguire le prossime uscite di Ye, questo il suo nickname su Twitter. Sicuramente però, la situazione sembra essere ad un passo dal collasso totale.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!