Liam Gallagher contro la giudice che ha processato il figlio: “Baciami il cu*o”

Liam Gallagher
Credits: The Tonight Show Starring Jimmy Fallon / YouTube
Condividi l'articolo

Liam replica aspramente alla giudice Joanna Greenberg, che ha guidato un processo per aggressione contro il figlio del cantante, Gene

“Da un co**ione rrogante a un altro, la giudice Judy può baciarmi il c**o”. Così, con il suo caratteristico aplomb, sbotta Liam Gallgher su Twitter. Il bersaglio delle sue critiche è la giudice Joanna Greenberg, che ha presieduto il processo contro il figlio di Liam, Gene, e contro il nipote di Ringo Starr, Sonny.

Insieme i due, tirandosi dietro anche il modello Noah Ponte, hanno aggredito i dipendenti di un negozio Tesco in Gran Bretagna, nel 2019. I tre avrebbero specialmente espresso insulti razzisti ed aggressività nei confronti dei due proprietari dell’esercizio, Hiran Rajput eShvium Patel.

Al processo contro di loro l’accusa ha deciso di lasciar cadere il caso già il primo giorno, attirandosi però le ire della giudice. Che ha sbottato: “Già è abbastanza difficile per la gente tenere aperti negozi di notte, senza che giovani arroganti pensino di potersi comportar male come gli pare; ed è quello che voi due [Gene e Sonny] avete fatto”.

LEGGI ANCHE:  Noel Gallagher contro Liam sull'uso della mascherina

Le replice di Liam su Twitter: “La cosa divertente è che il 99% delle giudici sono delle ENORMI PUTT*NE”; “Chiedere alla gente di stare seduta, stare in piedi, alzarsi, andatevene affanc*lo con queste stupidate”; “Se non puoi rubare dai Tesco della tua zona allora da dove dovresti rubare, eh? Questo paese sta andando in malora”. A voi i commenti.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.