The Batman, Matt Reeves spiega il signfiicato del “Sono Vendetta”

Ospite al podcast Big Picture, Matt Reeves ha spiegato le origini del Sono Vendetta, pronunciato dal protagonista di The Batman

the batman
Condividi l'articolo

The Batman (qui la nostra spiegazione del finale) è ufficialmente arrivato nelle sale di tutto il mondo. Il Batverse di Matt Reeves è iniziato e pian piano stanno venendo fuori tantissimi retroscena riguardanti la creazione di questa opera. Nelle ultime ore, il regista ha voluto dare una risposta ad una domanda che in moltissimi si fanno fin dal primissimo trailer. Perchè questa versione del Paladino di Gotham non utilizza le ormai iconiche parole “Io Sono Batman” ma si presenta invece dicendo “Sono Vendetta”? Il cineasta ha dato la spiegazione ufficiale parlando al podcast Big Picture.

Per quanto [Batman] voglia pensare che lo sta facendo per migliorare la città, in realtà lo sta facendo anche per se stesso, per dare un senso alla sua vita. E non credo che capisca fino a che punto si sta spingendo, per lui è davvero una vendetta personale. Ed è per questo che inizia non dicendo “Sono Batman”, come nei film di Burton, ma invece dice “Sono vendetta”, che viene dai fumetti e dalla serie animata. E ho pensato, beh, che mi sarebbe piaciuto vederlo crescere nel corso del della storia, capire che deve essere di più, che deve cambiare, che non basta intraprendere questa strada che porta vendetta.

Nel frattempo Reeves, parlando questa volta con il Toronto Sun, ha annunciato una serie spinoff di The Batman, ambientata nell’Arkham Asylum che si unisce a quelle già annunciate sul Pinguino e sulla polizia di Gotham (qui i dettagli).

LEGGI ANCHE:  The Batman, Colin Farrell racconta: "Così sono diventato Pinguino"

Stiamo facendo questa serie sul Pinguino e una delle grandi cose è Colin Farrell che è come non l’avete mai visto. È un incredibile attore in grado di coinvolgere tutta l’attrenzione su di sè. Nel corso del tempo abbiamo pensato che forse avremmo potuto portare la storia di Oz in una serie – ha detto Reeves . Così ho parlato con HBO Max e ho mostrato loro Colin nel film e ho spiegato loro cosa avrebbe potuto essere e loro hanno detto: “Facciamolo”. Quindi stiamo facendo questo e stiamo facendo un’altra serie che si collega all’Arkham Asylum. Stiamo parlando e pensando al prossimo film, ma ad essere onesto, al momento, voglio davvero che il pubblico si concentri su questo. E credo davvero che lo faranno perché penso che Rob sia un Batman incredibile

Cosa ne pensate?