Jared Leto: “Per fare l’attore devi essere totalmente pazzo”

Parlando con Variety, Jared Leto ha spiegato la sua concenzione del mestiere dell'attore in riferimento alla sau carriera

jared leto
Condividi l'articolo

Jared Leto è in questo momento nelle sale con House of Gucci, nuovo film di Ridley Scott che racconta una delle vicende più torbide della storia della moda. Intervistato da Variety, l’attore ha parlato della sua vita, della sua carriera e del suo modo di approcciare alla recitazione.

Sento sempre che è mio obbligo immergermi il più profondamente possibile nei personaggi e spero di poter contribuire in modo significativo al film. Penso che sia ancora più attraente essere audaci e commettere degli errori. Non ho rimpianti per i miei sbagli. Ho fallito più di chiunque altro abbia mai incontrato in vita mia. Non mi siedo ad alimentare i rimpianti della vita. Devi andare avanti. Prendi quel fallimento, paura, frustrazione, pressione. Prendi tutte quelle cose e li usi per aliemntare il fuoco.

Andando avanti l’attore ha anche spiegato il motivo per il quale ha deciso di recitare.

Perché sono completamente fottutamente pazzo, suppongo. Penso che per fare l’attore, devi essere un po’ matto. Ci sono lavori più difficili al mondo che essere un attore, ma ha la sua serie unica di pressioni, principalmente psicologiche. Volevo essere un artista per tutta la mia vita. 

Volevo essere un artista visivo, un pittore. Ho studiato arte visiva e ho scoperto la fotografia, poi il cinema e ho lasciato la scuola. Il mio piano era di diventare prima un attore, così avrei potuto trovare un lavoro come regista. Non ho mai voluto recitare. Era un mezzo per un fine. Ho avuto l’opportunità di stare dietro la macchina da presa un sacco di volte negli ultimi quindici anni e mi sono innamorato del processo.

Ho una bella storia d’amore con la recitazione. Non me lo sarei aspettato. Mi sono preso circa sei anni di pausa prima di “Dallas Buyers Club”. Sono sempre stato grato per la recitazione, ma ho avuto molti conflitti al riguardo. Ha iniziato a diventare facile evitare di farlo. Ma devo davvero dire che la mia prospettiva è cambiata molto.

Infine ha parlato del suo ultimo ruolo, quello di Paolo Gucci.

LEGGI ANCHE:  Jared Leto sarà protagonista di Tron 3 [UFFICIALE]

 Paolo era molto difficile da gestire, come puoi immaginare. Penso che la risorsa più potente che ogni artista abbia è la sua immaginazione. Usi la creatività per risolvere i problemi. 

Cosa ne pensate di queste parole di Jared Leto?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.