The Boys, dopo il caso Baldwin niente più armi vere sul set

Eric Kripke, showrunner di The Boys, ha deciso di abolire le armi da fuoco sul set della serie Amazon dopo il cast Baldwin

the boys, alec baldwin
Condividi l'articolo

Dopo quanto accaduto sul set del film Rust, dove Alec Baldwin ha sparato, involontariamente, dei colpi veri da una pistola di scena uccidendo a morte la direttrice della fotografia Halyna Hatchins, il mondo dell’intrattenimento si sta interrogando su questo topic così importante. La prima reazione è arrivata da The Boys.

Lo showrunner Eric Kripke ha infatti scritto su Twitter che la produzione ha deciso, dopo questa tragedia, di abolire le armi vere dal set. Difatti quanto accaduto a Baldwin tocca molto da vicino la serie Amazon in quanto un membro del cast del film, Jensen Ackles, è parte anche della terza stagione di The Boys.

Che qualcuno resti ferito o venga ucciso sul mio set è il mio peggior incubo – scrive. Mando amore alla famiglia di Halyna Hutchins, a Jensen Ackles, al cast e alla crew di Rust. Mi dispiace così tanto. In sua memoria, un semplice, facile impegno: niente più pistole a salve su nessuno dei miei set, mai più. Useremo dei muzzle flash VFX. Chi c’è con me?

Sono giorni davvero difficili quelli che sta attraversando Alec Baldwin. L’attore ha infatti deciso di ritirarsi da tutti i futuri progetti per metabolizzare quanto accaduto.

LEGGI ANCHE:  La famiglia di Brandon Lee commenta l'incidente che ha coinvolto Baldwin

Tutto questo è stato piuttosto devastante per lui – ha detto una fonte vicina alla star a People. Ecco come gestisce i momenti difficili. Ogni volta che succede qualcosa di brutto, si ritira brevemente dagli occhi del pubblico. Alec è una persona a cui importa davvero molto, quindi può essere molto duro con se stesso. Questo è vero in generale, in situazioni per nulla gravi come questa. Ma in questa situazione, è tutto un altro livello in quanto è stata spenta una vita. Gli ci vorrà tempo per metabolizzare tutto questo. Ha bisogno di prendersi un po’ di tempo per se stesso, per stare con la sua famiglia

Cosa ne pensate di questa decisione presa da Eric Kripke?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.