Freddie Mercury e i tre duetti con Michael Jackson che non avete mai sentito [ASCOLTA]

Freddie
Credits: Albertonchu / YouTube
Condividi l'articolo

Sapevate che Freddie Mercury aveva lavorato a non una, ma ben TRE canzoni assieme a Michael Jackson? Ecco quali sono

Sì, è accaduto davvero: precisamente negli anni ’80, all’apice della carriera dei due artisti. Freddie Mercury e Michael Jackson insieme: ve lo immaginate? Una loro collaborazione non avrebbe di certo sfigurato a fianco dei featuring di Jacko con Paul McCartney, oppure a quella dei Queen con David Bowie in Under Pressure.

E, in effetti, ci siamo andati molto vicini. La storia: nel 1983 Freddie si reca a trovare Michael nella sua casa in California per lavorare insieme ad alcune canzoni. Ne escono tre titoli: There Must Be More to Life Than This, State of Shock e Victory. Purtroppo, i brani non vengono mai terminati. Perché? Per colpa… di un lama.

Questo, almeno, è quello che si racconta: Michael insiste perché alle sessioni di registrazione sia presente un suo cucciolo di lama, cosa che Freddie, pare, trovi alquanto fastidiosa. Per contro, si racconta anche di una certa insofferenza da parte di Jacko di fronte al frequente abuso di droghe che interessa il suo collega inglese.

LEGGI ANCHE:  I Queen ricevono il Grammy alla Carriera

Un po’ un pasticcio, insomma. E quelle canzoni, che fine hanno fatto? Pare che delle registrazioni di tutte e tre, in versione perlomeno “bozza”, esistano. Ma due di esse non hanno mai visto la luce del sole. Perlomeno, non come duetto effettivo tra Michael e Freddie.

Negli anni Brian May e Roger Taylor hanno cercato di farle pubblicare tutte, ma complice un certo ostracismo da parte degli eredi di Jackson ci sono riusciti solo con There Must Be More to Life Than This. La si può ascoltare nella compilation Queen Forever, del 2014 (qui sopra), in un mix di William Orbit. La traccia è l’unica delle tre scritta da Freddie, già a partire dal 1981.

Anche per questo motivo, il cantante l’aveva già pubblicata, cantandola da solo, nel suo primo e unico album da solista: Mr. Bad Guy, del 1985. E le altre due? Per quanto riguarda State of Shock, Michael la registra nel 1984 assieme agli altri fratelli Jackson, per l’album Victory, in duetto con… Mick Jagger. Che dire: non proprio la stessa cosa.

LEGGI ANCHE:  Brian May suona insieme all'ologramma di Freddie Mercury e si commuove

La terza invece, Victory (che non ha nulla a che fare con il titolo dell’album summenzionato) rimane al momento inedita. La registrazione esiste, da qualche parte. Ma, secondo Roger Taylor, cercare di convincere gli eredi di Michael Jackson a farla pubblicare è un po’ come “guadare attraverso la colla”.

Per ora, quindi, dobbiamo purtroppo accontentarci di queste versioni, rimpiangendo il grande risultato che avremmo potuto sentire (e vedere) nell’ammirare due dei migliori cantanti e frontman della storia della musica assieme nella stessa traccia. Speriamo che in futuro potremo sentire Freddie e Michael anche nelle due canzoni che ancora ci mancano da ascoltare.

Fonte: Mental Floss

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.