Black Widow, Disney risponde alla causa di Scarlett Johansson

Disney ha risposto, in una nota ufficiale, alla causa, relativa all'uscita di Black Widow, portata avanti dai legali di Scarlett Johansson

black widow
Condividi l'articolo

Nella giornata di ieri i legali di Scarlett Johansson hanno depositato presso la corte suprema di Los Angeles una causa nei confronti di Disney motivata dallla decisione della casa di Topolino di far arrivare Black Widow (qui la nostra recensione) sia al cinema che su Disney Plus riducendo dunque volontariamente le possibilità per l’attrice di aver accesso ai bonus definiti nel contratto tra le parti.

La causa intenta da Scarlett Johansson

Disney ha intenzionalmente indotto la Marvel a violare l’accordo, senza giustificazione, al fine di impedire alla signora Johansson di realizzare il pieno beneficio del suo accordo con la Marvel – si legge nella causa. Con sorpresa di nessuno, la violazione dell’accordo da parte della Disney ha allontanato con successo milioni di fan dai cinema e verso il suo servizio di streaming Disney Plus.

Perché Disney avrebbe dovuto rinunciare a centinaia di milioni di dollari di incassi al botteghino rilasciando il film nelle sale in un momento in cui sapeva che il mercato cinematografico era ‘debole’, piuttosto che aspettare qualche mese prima che quel mercato si riprendesse?. In base alle informazioni e alle convinzioni, la decisione di farlo è stata presa almeno in parte perché Disney ha visto l’opportunità di promuovere il suo servizio di abbonamento di punta utilizzando il film e la Signora Johansson, attirando così nuovi abbonati mensili paganti, mantenendo quelli esistenti e stabilendo Disney+ come un servizio irrinunciabile in un mercato sempre più competitivo.

La risposta di Disney

La risposta di Disney non si è fatta attendere. I rappresentanti della casa di Topolino hanno definito la causa triste ed angosciante.

Non c’è alcun merito in questa deposizione – si legge in una nota. La causa è particolarmente triste e angosciante per il suo insensibile disprezzo per gli orribili e prolungati effetti globali della pandemia di COVID-19. Disney ha pienamente rispettato il contratto della signora Johansson e, inoltre, l’uscita di Black Widow su Disney+ con Premier Access ha notevolmente migliorato la sua capacità di guadagnare un compenso aggiuntivo oltre ai 20 milioni di dollari che ha ricevuto fino ad oggi.

Cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Roseanne Barr, disgustata dal supporto mostrato nei confronti di James Gunn