X Factor: 10 campioni scomparsi “nel nulla” [VIDEO]

Ve li ricordate? Che fine hanno fatto?

X Factor
Chiara Galiazzo / YouTube
Condividi l'articolo

X Factor ha regalato tanti artisti famosi alla musica italiana, ma anche tanti nomi validi poi rivelatisi però dei flop

X Factor, in quanto vera e propria fabbrica di talenti, si trova come format in primo piano da una decina di anni e più nella nascita e crescita dei nuovi grandi fenomeni della musica italiana. Certo, non tutti passano di lì: pensiamo per esempio ad Achille Lauro; o ad Emma Marrone, campionessa del talent rivale, Amici di Maria De Filippi.

Detto questo, non pochi sono comunque i nomi emersi dalla versione italiana del talent di Simon Cowell. Pensiamo a Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Noemi e naturalmente, impossibile non citarli, i Maneskin. In diversi casi, va anche ricordato che alcuni di questi neppure hanno mai vinto; ma la notorietà portata dal programma ha fatto il suo.

Infatti, a prescindere dalle decisioni dei giudici e del pubblico, in non poche occasioni gli artisti di X Factor sono riusciti a raggiungere un successo considerevole anche solo in virtù della propria natura artistica, a prescindere dal risultato della competizione. Vero, però, che spesso è accaduto anche il contrario.

LEGGI ANCHE:  Fedez risponde alle accuse di Morgan

Ci sono stati parecchi campioni di X Factor, vincitori o secondi classificati (come i Maneskin) eccezionalmente validi durante la partecipazione al programma, ma che poi non hanno saputo tenere saldo il successo in seguito. Complice spesso una errata gestione della loro immagine da parte delle case discografiche; ma anche, forse, una bravura tecnica e non da “personaggi”.

L’errore di X Factor, spesso sottolineato da giudici andati e venuti, è sovente quello di considerare soprattutto la correttezza dell’esecuzione e non la reale portata dell’impatto di un determinato personaggio. Così, molti artisti validi sono stati svantaggiati, mentre altri sono stati premiati per un talento poi “non spendibile” sul mercato musicale italiano. Eccone alcuni.

10. Emanuele Dabbono

Emanuele Dabbono rappresenta un caso un po’ atipico nel contesto di X Factor. Si tratta infatti di uno dei grandi nomi “dietro le quinte” della musica italiana, un artista capace di farsi strada fin dalla fine degli anni ’90 e capitato poi al talent solo per occasione. A distanza di tutti questi anni, è ancora noto più che altro come autore favorito di Tiziano Ferro.

LEGGI ANCHE:  X Factor, D'Amico: "Ecco perchè porto sempre gli occhiali"

9. Davide Mogavero

Davide Mogavero rappresenta un po’ un caso a parte. Nel 2010 ha partecipato ad X Factor, secondo classificato dietro a Nathalie (a sua volta da molti dimenticata). Nel 2015, cinque anni dopo, ha partecipato ad Amici di Maria De Filippi. In entrambi le competizioni, nonostante l’impegno, non ha vinto.

8. Michele Bravi

Michele Bravi è stato il vincitore della settima edizione, da lui dominata nel 2013 sotto la guida di Morgan e con la collaborazione di Tiziano Ferro. Da allora, è sempre un po’ rimasto ai margini della scena, senza mai emergere granché né legare il suo nome a composizioni particolarmente celebri. Ve lo ricordate?

7. Lorenzo Licitra

Sono passati pochi anni da quando Lorenzo Licitra ha battuto i Maneskin nell’edizione 2017, classificandosi primo. Sappiamo come è andata. Un esempio delle logiche spesso un po’ contorte del talent, che in questo caso hanno premiato un artista bravissimo sulla carta ma poi incapace di mantenere saldo un successo tanto notevole.

Continua a pagina 2!