Raffaella Carrà: il bellissimo omaggio prima di Italia-Spagna di stasera

Prima della semifinale di Euro2020 tra Italia e Spagna verrà omaggiato il ricordo di Raffaella Carrà, scomparsa ieri a 78 anni

raffaella carrà
Condividi l'articolo

Questa sera a Wembley si terrà la seminfinale del campionato europeo di calcio tra Italia e Spagna. Nella playlist riprodotta durante il riscaldamente pre partita è stato deciso di inserire A far l’amore comincia tu, una delle canzoni più celebri di Raffaella Carrà, amatissiam showgirl scomparsa ieri all’età di 78 anni.

La scomparsa di un’icona come Raffaella Carrà – ha spiegato il presidente federale Gabriele Gravina – donna innovativa e artista straordinaria, ha colpito tutti. Prima di Italia-Spagna, la sua partita, vogliamo ricordarla con allegria, ascoltando insieme la sua musica carica di energia.

Anche la ministra degli Esteri della Spagna, Arancha Gonzalez Laya, ha voluto ricordare su Twitter la Raffa nazionale, spiegando come anche il suo Paese si è unito al cordoglio per la scomparsa di una delle più iconiche figure della storia della televisione italiana.

Ci separano gli europei di calcio, ci unisce la perdita di Raffaella Carrà – si legge nel post. Addio Raffaella

Raffaella Carrà, pseudonimo di Raffaella Maria Roberta Pelloni, se n’è andata alle 16,20 di ieri dopo una malattia che in breve tempo ha consumato tutte le sue inesauribili energie. A dare l’annuncio è stato il compagno Sergio Japino.

LEGGI ANCHE:  Morta Raffaella Carrà, addio ad una vera leggenda italiana

 Raffaella ci ha lasciati – ha scritto Japino. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre

Ballerina, cantante, artista a tutto tondo, paladina dei diritti LGBTQ+, la Carrà è stata un pezzo indimenticabile della vita di tutti gli italiani. La sua risata e le sue carrambate hanno accompagnato la vita di milioni di persone negli ultimi 50 anni almeno. Un icona di simpatica, intelligenza, talento e spirito.

Ed è assolutamente giusto che prima di un evento sportivo così importante per un attimo tutti insieme si balli sulle notte della Raffa Nazionale, che possa riposare in pace.