Gal Gadot commenta lo scontro tra Israele e Palestina: è polemica

Una questione estremamente scottante

wonder woman
Condividi l'articolo

Gal Gadot al centro della bufera a causa del suo commento sui contemporanei scontri in Medio Oriente

Sappiamo tutti che cosa sta accadendo tra Israele e Palestina in questi giorni: un tema caldo che sta coinvolgendo tutta l’opinione pubblica. Stando così le cose, non si può evitare che personalità e figure importanti prendano posizione sul tema. Così ha fatto Gal Gadot, la beneamata Wonder Woman del DCEU, con un commento su Instagram.

Lo potete leggere qui sotto. “Il mio paese è in guerra. Mi preoccupo per la mia famiglia, per i miei amici. Mi preoccupo per la mia gente. Questo è un circolo vizioso che è proseguito per fin troppo tempo. Israele merita di vivere come una nazione libera e sicura. I nostri vicini meritano lo stesso“. Ricordiamo che Gal Gadot è nata e cresciuta proprio in Israele.

“Prego per le vittime e per le loro famiglie, prego perché questa ostilità inimmaginabile abbia fine, prego perché i nostri leader trovino la soluzione che ci consenta di vivere fianco a fianco in pace. Prego per giorni migliori”, prosegue l’attrice. Anche se il commento appare essere bipartisan, un alto numero di utenti hanno reagito male a questa uscita social della Gadot.

“Israele merita di vivere come una nazione libera e sicura. I nostri vicini meritano lo stesso”

Come risultato ora è sotto attacco. L’attivista Aaron Vallely ha detto: “La dichiarazione di Gal Gadot è molto peggio di quel video stonato di Imagine dell’anno scorso. ‘Libero e Sicuro’. Lo stesso stato che perpetra occupazione militare, ruberi territoriali e pulizia etnica contro la Palestina”. Diversi altri sono sullo stesso tono.

LEGGI ANCHE:  Gal Gadot è incinta per la terza volta, l'annuncio sui social [FOTO]

Il cantante James Kennedy ha scritto: “Gal Gadot si sbaglia. Israele non è in guerra con la Palestina. Israele sta macellando la Palestina. Di nuovo”. Il giornalista Ben Norton dice: “La soldatessa israeliana diventata la multimilionaria Wonder Woman di Hollywood, Gal Gadot, manda pensieri e preghiere senza senso mentre il regime di apartheid che lei supporta epura etnicamente i palestinesi e bombarda Gaza in un campo di prigionia all’aria aperta”.

Fonte: LAD Bible